Le 5 migliori piastre per capelli del 2020 a confronto

La piastra è uno strumento che non può mancare nella casa di tutte noi. Per avere capelli lisci come spaghetti, per eliminare l’effetto crepo, per donare lucidità e creare delle morbide onde: una piastra per capelli professionale è ciò che fa per te. Come sceglierla?

Leggi la nostra guida all’acquisto, confronta temperature, materiali, funzioni, guarda i video e trova, per ogni piastra capelli, i prezzi migliori. Prenditi cura dei tuoi capelli con la piastra adatta, che li protegge e non li rovina.

Da oggi non serve più andare dal parrucchiere per avere i capelli in ordine: compra online la miglior piastra per capelli e risparmia.

La scelta Migliorprezzo
La più professionale
La più tecnologica
La più versatile
La più delicata
Remington Keratin Protect S8598
Remington Keratin Protect S8598
GHD V Gold Classic Styler
GHD V Gold Classic Styler
Imetec Bellissima Absolute BA 230
Imetec Bellissima Absolute BA 230
Imetec E1550 Salon Expert
Imetec E1550 Salon Expert
Remington S 9500 Pearl
Remington S 9500 Pearl
8.4
9
8.2
8.2
8.8
Design
8.2

8.8

7.7

7.8

9
Accessori
8.3

8.5

8

8

8.7
Facilità di utilizzo
9

9

8.1

8.5

8.5
Qualità
8.1

9.6

8.3

8.3

9
Tecnologia
8.3

8.9

9.1

8.5

8.8
Amazon Ebay Amazon Amazon Amazon
compare 74.88 € >> compare 149.00 € >> compare 118.90 € >> compare 37.52 € >> compare 32.30 € >>

Confronto caratteristiche tecniche modelli Piastra per capelli

Marca
Remington
Marca
GHD
Marca
Imetec
Marca
Imetec
Marca
Remington
Dimensione
piastre lunghe 11 cm
Dimensione
9,8 x 35 x 14,5 cm
Dimensione
n.d.
Dimensione
26,5 x 3,3 x 3 cm
Dimensione
15,9 x 16,5 x 36,2 cm
Peso
567 g
Peso
998 g
Peso
360 g
Peso
662 g
Peso
599 g
Colore
grigio
Colore
nero con particolari dorati
Colore
nero
Colore
nero
Colore
nero con dettagli color perla
Regolazione temperatura
sì, 5 impostazioni
Regolazione temperatura
no
Regolazione temperatura
sì, 8 posizioni
Regolazione temperatura
10 posizioni
Regolazione temperatura
sì
Temperatura max
230°
Temperatura max
200°C
Temperatura max
230°
Temperatura max
230°
Temperatura max
235°
Garanzia
5 anni
Garanzia
2 anni
Garanzia
2 anni
Garanzia
2 anni
Garanzia
5 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia
sì/sì
Facilità d’uso/Facilità di pulizia
n.d.
Facilità d’uso/Facilità di pulizia
n.d.
Facilità d’uso/Facilità di pulizia
sì/sì
Facilità d’uso/Facilità di pulizia
sì/sì
Recensione >> Recensione >> Recensione >> Recensione >> Recensione >>
Remington
8.4
La scelta Migliorprezzo
Design 8.2
Accessori 8.3
Facilità di utilizzo 9
Qualità 8.1
Tecnologia 8.3
Caratteristiche Tecniche [chiudi]
Marca:Remington
Dimensione:piastre lunghe 11 cm
Peso:567 g
Colore:grigio
Regolazione temperatura:sì, 5 impostazioni
Temperatura max:230°
Garanzia:5 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia:sì/sì
74.88 €
SCOPRI IL MIGLIOR PREZZO
 
GHD
9
La più professionale
Design 8.8
Accessori 8.5
Facilità di utilizzo 9
Qualità 9.6
Tecnologia 8.9
Caratteristiche Tecniche [chiudi]
Marca:GHD
Dimensione:9,8 x 35 x 14,5 cm
Peso:998 g
Colore:nero con particolari dorati
Regolazione temperatura:no
Temperatura max:200°C
Garanzia:2 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia:n.d.
149.00 €
SCOPRI IL MIGLIOR PREZZO
 
Imetec
8.2
La più tecnologica
Design 7.7
Accessori 8
Facilità di utilizzo 8.1
Qualità 8.3
Tecnologia 9.1
Caratteristiche Tecniche [chiudi]
Marca:Imetec
Dimensione:n.d.
Peso:360 g
Colore:nero
Regolazione temperatura:sì, 8 posizioni
Temperatura max:230°
Garanzia:2 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia:n.d.
118.90 €
SCOPRI IL MIGLIOR PREZZO
 
Imetec
8.2
La più versatile
Design 7.8
Accessori 8
Facilità di utilizzo 8.5
Qualità 8.3
Tecnologia 8.5
Caratteristiche Tecniche [chiudi]
Marca:Imetec
Dimensione:26,5 x 3,3 x 3 cm
Peso:662 g
Colore:nero
Regolazione temperatura:10 posizioni
Temperatura max:230°
Garanzia:2 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia:sì/sì
37.52 €
SCOPRI IL MIGLIOR PREZZO
 
Remington
8.8
La più delicata
Design 9
Accessori 8.7
Facilità di utilizzo 8.5
Qualità 9
Tecnologia 8.8
Caratteristiche Tecniche [chiudi]
Marca:Remington
Dimensione:15,9 x 16,5 x 36,2 cm
Peso:599 g
Colore:nero con dettagli color perla
Regolazione temperatura:sì
Temperatura max:235°
Garanzia:5 anni
Facilità d’uso/Facilità di pulizia:sì/sì
32.30 €
SCOPRI IL MIGLIOR PREZZO
 

Come scegliere la migliore piastra per capelli

Piastra per capelli

Com’è noto a tutti, l’aspetto è il nostro biglietto da visita, dunque richiede una certa attenzione e cura. Uno dei primi elementi che tendiamo a notare nell’altra persona sono i capelli: lisci, mossi, ricci, crespi, l’importante è che siano sempre curati come se si fosse appena usciti dal parrucchiere. Poiché per varie ragioni è impossibile andare quotidianamente dal parrucchiere, possiamo trovare un’ottima soluzione per avere i capelli sempre in ordine e farlo direttamente da casa: usare la piastra per capelli.

La piastra è un accessorio spesso irrinunciabile per moltissime donne, e non solo. È un apparecchio molto semplice e rapido nell’utilizzo, in grado di garantire capelli lisci e in ordine per ore e ore. Se è facile utilizzarla, non è altrettanto facile scegliere la migliore per le proprie necessità e utilizzi. Per tale ragione, se hai intenzione di acquistare una piastra, con questa guida ti diamo una mano a scegliere quella giusta per te e per i tuoi capelli.

Ma prima scopriamo l’origine di uno strumento tanto apprezzato come la piastra lisciante.

Come è nata la piastra per lisciare i capelli?

La prima piastra per capelli è stata inventata nel 1906, ad opera di Simon Monroe, a cui si deve il brevetto di uno strumento metallico dentato e precedentemente scaldato che, mentre pettinava i capelli, li lisciava. In circa 100 anni di storia, la piastra si è evoluta in modo evidente, fino ad arrivare ai modelli che oggi conosciamo e utilizziamo ogni giorno.

Se fino a qualche anno fa l’obiettivo principale di una piastra era lisciare perfettamente i capelli, oggi non è più così e il primo posto spetta sicuramente all’attenzione che ogni azienda produttrice dedica alla cura della salute e del benessere del capello. Anche il risultato conta, ovviamente. Per ottenere il perfetto mix, brand come Rowenta, Philips, Babyliss, GHD, Remington e molti altri hanno quindi unito tecnologia e materiali.

Come usare la piastra per capelli?

Oggi la piastra capelli può essere generalmente utilizzata su qualunque tipo di capello: permette ai capelli ricci di diventare lisci, ai capelli crespi di avere un aspetto meno disidratato, ai capelli mossi e indefiniti a essere più ordinati. In tutti questi casi il procedimento è lo stesso: dopo aver lavato, asciugato e pettinato con cura i capelli, si prende una ciocca alla volta e la si inserisce nella piastra partendo dalla radice per arrivare alla punta. Se si tratta di piastre generiche che non prevedono l’uso sul capello umido, è fondamentale che i capelli non siano bagnati, altrimenti si rischia di bruciarli. Se la prima passata della ciocca non ha portato al risultato desiderato, è opportuno lasciare che la ciocca si raffreddi prima di intervenire di nuovo. Non bisogna esagerare con le passate, soprattutto sulle punte: sottoporle ripetutamente alla fonte di calore può causare la formazione delle doppie punte o aumentare la fragilità dei capelli.

Le persone che utilizzano con una certa frequenza la piastra dovrebbero applicare sempre il balsamo, un olio o comunque uno dei prodotti per proteggere i capelli dalla piastra, per rendere il passaggio più fluido e veloce e di conseguenza per diminuire il tempo di contatto tra piastra e capelli.

La piastra per capelli può essere utilizzata non solo per creare un effetto lisciante, ma anche per creare onde e boccoli. Con un po’ di esperienza in più, la piastra può diventare quindi anche un fantastico arricciacapelli. Ma approfondiamo questo aspetto successivamente.

Per non rovinare i capelli, la piastra va utilizzata alla temperatura e nel modo corretti, ma spesso ciò non basta: la piastra dev’essere di qualità, il che non implica per forza investimenti improponibili. Semplicemente bisogna fare attenzione ai materiali che la compongono e ad altre caratteristiche che vi esponiamo qui sotto.

Ecco una selezione – per tutte le tasche – delle migliori piastre per capelli, in grado di accontentare anche i clienti più esigenti.

Classifica migliori Piastra per capelli 2020

La scelta Migliorprezzo Scopri >>
La più professionale Scopri >>
La più tecnologica Scopri >>
La più versatile Scopri >>
La più delicata Scopri >>

Offerte Piastra per capelli

  • Imetec Bellissima Creativity B9 300 Piastra per Capelli, Styling Liscio o Mosso, Rivestimento in Ceramica, Regolazione Temperatura da 150°C a 230°C, Sistema Riscaldamento Rapido
    Imetec Bellissima Creativity B9 300 Piastra per Capelli, Styling Liscio o Mosso, Rivestimento in Ceramica, Regolazione Temperatura da 150°C a 230°C, Sistema Riscaldamento Rapido
    28,99  €
    piastra per capelli imetec
     VEDI SCHEDA >>
  • Remington S6606 Piastra Capelli Curl & Straight, Design 2 in 1 Semplice ed Intuitivo, Effetto Riccio, Onde Morbide o Capelli Lisci, Ceramica, 150 - 230 Gradi
    Remington S6606 Piastra Capelli Curl & Straight, Design 2 in 1 Semplice ed Intuitivo, Effetto Riccio, Onde Morbide o Capelli Lisci, Ceramica, 150 - 230 Gradi
    44,00  €
    piastra per capelli remington
     VEDI SCHEDA >>
  • Rowenta SF6220 Liss&Curl Ultimate Shine Piastra per Capelli Lisci o Ricci 2 in 1, con Doppio Generatore di Ioni
    Rowenta SF6220 Liss&Curl Ultimate Shine Piastra per Capelli Lisci o Ricci 2 in 1, con Doppio Generatore di Ioni
    34,99  €
    piastra per capelli ricci
     VEDI SCHEDA >>
  • Ghd Gold Professional Styler Piastra professionale per capelli, Dual zone technology per prestazioni elevate, Temperatura ottimale di styling di 185°C
    Ghd Gold Professional Styler Piastra professionale per capelli, Dual zone technology per prestazioni elevate, Temperatura ottimale di styling di 185°C
    ghd
    129,89  €
    piastra per capelli professionale
     VEDI SCHEDA >>

Si può usare la piastra sui capelli tinti?

Tendenzialmente la piastra per capelli può sfibrare e rendere più fragile il capello. Questa conseguenza si accentua quando si utilizza la piastra a temperature molto elevate o quando i capelli sono rovinati. Questo secondo caso potrebbe riguardare i capelli tinti in quanto, essendo stati sottoposti ad ammoniaca o ad altre decolorazioni, non sono così forti come quelli naturali. Ciò non significa che usare la piastra sui capelli tinti non sia possibile; semplicemente, è meglio farlo dopo almeno una settimana dalla tinta. In questo periodo, i capelli hanno il tempo di riacquistare il vigore perso e la tinta appena fatta non rischia di rovinarsi.

Trascorsa una settimana dalla tinta, è possibile stirarsi i capelli con la piastra. Per proteggerli e non rovinare il colore, è raccomandabile:

  • lavare i capelli con shampoo e balsamo idratanti;
  • lasciar passare almeno un giorno dall'ultimo shampoo;
  • fare una maschera a base di cheratina ai capelli;
  • proteggere il capello con un prodotto termoprotettore;
  • passare la piastra a una temperatura media.

...

Quanto consuma una piastra per capelli?

La piastra sicuramente tende ad avere un consumo energetico medio-alto. La fortuna è che si tratta di uno strumento che si utilizza per un periodo di tempo limitato. Come è intuibile, impostare una temperatura alta si ripercuote maggiormente sulla bolletta, piuttosto che usare la piastra alla temperatura minima. Il segreto per ottimizzare consumi e risultati sia nell’individuare la temperatura che consenta di impiegare il minor tempo possibile e, allo stesso tempo, che garantisca una piega duratura, senza la necessità di ripassare più volte sulla stessa ciocca. In questo senso, una buona soluzione può essere la piastra autoregolatrice con timer e spegnimento automatico.

Quanto dura una piastra e ogni quanto cambiarla?

Utilizzare la piastra quotidianamente (o comunque molto spesso) significa accumulare, giorno dopo giorno, i residui dei prodotti termoregolatori e dei capelli, portando alla formazione di una patina che, a lungo andare, compromette il corretto funzionamento della piastra. Si arriva ad un punto in cui l’efficienza non è più quella iniziale ed è giunto il momento di sostituire la vecchia piastra con una nuova. Come capire quando è quel momento?

  • il tempo trascorso a lisciare i capelli si è notevolmente allungato;
  • è necessario impostare la temperatura al massimo per ottenere un buon risultato;
  • è necessario ripassare più volte sulla stessa ciocca per ottenere il liscio desiderato;
  • le placche non si presentano più con un colore omogeneo, soprattutto ai bordi;
  • le placche si presentano graffiate e/o consumate;
  • qualche capello, al passaggio della piastra, si spezza o si strappa.

Se riconosci uno o più di questi elementi, significa che è giunto il grande momento: dì addio alla tua vecchia piastra per capelli e apprestati ad acquistarne una nuova!

Confronta Recensioni Piastra per capelli

Domande Frequenti su Piastra per capelli

✅ Vuoi sapere qual è miglior Piastra per capelli?

Scopri cosa valutare e cosa evitare quando vuoi comprare Piastra per capelli, con la nostra Guida all'acquisto di Piastra per capelli ...

✅ Come scegliere Piastra per capelli: Quali caratteristiche non devono mancare?

Scegliere Piastra per capelli non è mai semplice, ma per evitare errori, meglio sapere quali sono le caratteristiche indispendabili leggendo la Guida alle caratteristiche per Piastra per capelli ...

✅ Quanto costa Piastra per capelli nel 2020

Se vuoi comprare un modello di Piastra per capelli allora devi trovare le migliori offerte online che abbiamo selezionato in questa pagina Migliori Prezzi per Piastra per capelli...

✅ Classifica migliori Piastra per capelli del 2020

Se ancora non sai quale modello di Piastra per capelli comprare, allora scopri i migliori modelli del 2020 con la nostra Classifica Piastra per capelli del 2020...

I nostri esperti di Piastra per capelli rispondono

Charlie
Il migliore che ho usato è Karmin
Grazie della segnalazione Charlie. Al momento non abbiamo ancora recensito le piastre per capelli della Karmin, ma possiamo confermare che i suoi prodotti sono di assoluta qualità e costruiti per un uso professionale.
Redazione MigliorPrezzo.it
Erika
Nel momento in cui compro una piastra è necessario che arrivi fino ai 230 gradi? Grazie.
La maggior parte delle piastre offre un range che arriva fino ai 230 gradi, ma in molti casi arrivare fino a questa temperatura non è necessario, anzi i 230 gradi dovrebbero essere utilizzati solamente nel caso in cui si debba lavorare con capelli grossi e difficili da trattare, se no va bene anche una temperatura più bassa, dai 200 gradi in giù.
Redazione MigliorPrezzo.it
Francesca
Lisciare i capelli lunghi con la mia piastra attuale è un procedimento infinito. Cosa faccio?
Purtroppo quando si ha capelli lunghi e folti, lisciarsi i capelli è sempre un lungo procedimento, una soluzione potrebbe essere quella di prendersi una piastra potente ma soprattutto più larga, come la Piastra per capelli Remington s5525.
Redazione MigliorPrezzo.it
Roberta
Con la piastra che avevo prima mi riuscivo anche ad arricciare i capelli, si può fare con tutte?
Non sempre questo è possibile, per utilizzare una piastra anche per produrre dei bei ricci questa deve essere provvista della parte esterna curva, non piatta. Un'altra opzione è quella di comprare una piastra multifunzione, tra queste ti suggeriamo l'arricciacapelli Remington S 8670.
Redazione MigliorPrezzo.it

Hai dei dubbi su Piastra per capelli? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore