Acquistare su Amazon è sicuro?

Amazon è il più grande e-commerce al mondo: nato nel 1994 si è imposto a livello mondiale offrendo ai propri clienti articoli di ogni genere, nuovi ed usati. Originariamente vendeva solo i propri prodotti, quindi la sicurezza era completa.
Da pochi anni Amazon ha consentito ai privati di vendere direttamente la propria merce utilizzando il sito di e-commerce più grande e conosciuto al mondo come vetrina dei propri prodotti. Questa apertura alla vendita diretta da parte di privati ha però aperto la strada anche a possibili truffatori.
Amazon offre tutta una serie di strumenti per evitare di incorrere in esperienze negative di shopping sul suo sito.

Una prima considerazione da fare per essere totalmente sicuri di non incorrere in truffe è verificare il venditore. Se il venditore del prodotto è Amazon la sicurezza è garantita. Se il venditore è un terzo soggetto è consigliato fare attenzioni ad alcuni elementi. Per prima cosa il consiglio è quello di verificare la modalità di consegna ed i tempi.
Acquistare su AmazonSe la merce viene consegnata con la dicitura Spedito da Amazon usufruendo di Amazon Prime, significa che la spedizione viene eseguita da Amazon, la merce parte dai suoi magazzini ed i tempi di consegna sono certi, oltre al fatto che la merce è sempre tracciata.
Se la spedizione viene eseguita dal venditore, è possibile che la merce provenga dall’estero, che non sia tracciata e che i tempi di consegna siano incerti. In questi casi il consiglio è quello di contattare il venditore, prima di concludere l’acquisto, per chiedere con quale corriere intenderà eseguire la consegna e i tempi medi della stessa.

Un altro elemento fondamentale da tenere in considerazione in merito al venditore è la sua affidabilità; il consiglio è quello di verificare i feedback ed i commenti lasciati da altri utenti in merito al venditore.
Anche se non sempre questa tipologia di controllo può essere eseguito (si pensi ad esempio ad un venditore da poco presente su Amazon) se si nota la presenza di una percentuale elevata di commenti negativi, meglio evitare di acquistare un prodotto da quel fornitore.
Anche in questi casi è consigliabile contattare direttamente il venditore per avere delucidazioni. Il nostro consiglio, però, è quello di utilizzare sempre i canali di comunicazione che Amazon mette a disposizione così da poter eventualmente chiedere un rimborso o poter denunciare ad Amazon la truffa subita.

L’ampia offerta di modalità di consegna e di ritiro che Amazon mette a disposizione dei propri clienti ha come obiettivo quello di soddisfare le più svariate esigenze, garantendo una consegna sicura e riducendo al minimo la possibilità di incorrere in problematiche legate alla consegna.

metodi di consegna Amazon
Il primo è la consegna presso il proprio domicilio o dove si preferisce.
In questo caso, in fase di conferma del proprio ordine Amazon ti chiede di indicare l’indirizzo di consegna preferito.
Oltre a questo, Amazon ti offre la possibilità di aggiungere le istruzioni di consegna. Una grandissima comodità perché puoi specificare se si tratta di una casa, appartamento, azienda o altro. Ma non solo. Puoi anche chiedere di lasciare il pacco, ad esempio, davanti alla porta di casa, in giardino, oppure presso un vicino di casa, ecc.

La seconda possibilità di consegna che ti offre Amazon è quella di scegliere la consegna presso un punto di ritiro o presso un Amazon Locker.
Nel caso di scelta di consegna presso un punto di ritiro, la merce acquistata viene consegnata presso un punto di ritiro Amazon, dove potrà rimanere fino a 10 o 14 giorni, e dove ci si potrà recare a ritirarla. Al momento della scelta Amazon mette a disposizione del cliente la possibilità di scegliere il punto di ritiro più comodo attraverso un’apposita mappa localizzatrice. Per scegliere questa opzione, al momento di scegliere l’indirizzo di consegna basta selezionare “Cerca un punto di consegna nelle vicinanze”.

Nel caso di scelta di consegna presso di un locker, il cliente Amazon può scegliere un punto di ritiro self-services; il locker presso cui verrà depositata la merce acquistata può essere in un supermercato, in una stazione, in un bar ed in moltissimi altri posti di passaggio quotidiano. La merce dovrà essere ritirata entro tre giorni. È bene sapere che non tutti i prodotti e non tutti i venditori mettono a disposizione questa tipologia di consegna.

La tipologia di pagamento più utilizzata su Amazon è la carta di credito o la carta prepagata, anche attraverso il circuito PayPal; utilizzare la carta di credito su Amazon è assolutamente sicuro. Il sito di e-commerce più famoso al mondo mette a disposizione dei propri clienti anche altre modalità di pagamento, quali ad esempio la ricarica in cassa, l’utilizzo del conto corrente o l’utilizzo di buoni.

Pagare con Carta di Credito, carte di debito e carte prepagate

Amazon accetta moltissime opzioni di pagamento. Questo è un elenco completo di tutte le carte di credito, di debito, carte prepagate anche collegate a PayPal:
pagamenti carte di credito Amazon

  • Visa
  • Visa Electron
  • Nexi
  • Postepay
  • Mastercard
  • American Express
  • Carte prepagate PayPal collegate al circuito Visa o Mastercard
  • Carta Paysafe/Skrill collegata al circuito Mastercard
  • Maestro internazionale (emessa all’estero)

Pagare in contanti con il metodo Ricarica in Cassa

Questo metodo di pagamento è pensato per chi non ha una carta di credito o preferisce pagare in contanti.

ricarica in cassa Amazon
Per utilizzare la ricarica in cassa è necessario recarsi in uno dei punti vendita abilitati (bar, edicole o tabaccherie con Ricevitorie Lottomatica, SisalPay e punti di vendita epay) e ricaricare il proprio account Amazon pagando in contanti. Tutti i punti di ricarica offrono 3 diversi modi di utilizzo di Amazon Ricarica in Cassa:
1. mostrare alla ricevitoria il codice a barre ricevuto direttamente sul proprio telefono e generato direttamente dal proprio account Amazon.
2. indicare alla ricevitoria SisalPay il proprio numero di cellulare con il quale si identifica facilmente il proprio account Amazon
3. chiedere alla ricevitoria un codice regalo Amazon Ricarica in Cassa da inserire qui.

I buoni Amazon

Buoni Amazon
Altre metodologie di pagamento accettate da Amazon sono l’utilizzo di buoni Amazon che possono essere acquistati o ricevuti in dono; dopo averli acquistati o ricevuti è sufficiente salvarli nel proprio account.
Al momento del pagamento si dovrà selezionare il codice del buono salvato per eseguire il pagamento.
È possibile anche utilizzare il bonus cultura 18app; dopo averlo scaricato dall’apposito sito creato dal Ministero dei beni e delle attività culturali, è sufficiente salvarlo nel proprio account. Questo buono non potrà essere utilizzato per l’acquisto di qualsiasi prodotto venduto su Amazon, ma solo per libri e musica.

Pagamento con conto corrente

Direttamente dal sito Amazon è possibile anche pagare utilizzando un conto bancario.
Bisogna sapere fin da subito, però, che non tutti i venditori accettano però questa tipologia di pagamento. Si può collegare il proprio conto corrente per eseguire pagamenti futuri, direttamente dal proprio account Amazon, nell’apposita sezione “Aggiungi un conto corrente”.

Pagamento a rate con Amazon

Questa opzione di pagamento è fattibile solo se si acquistano prodotti a marchio Amazon nuovi o ricondizionati, spediti da Amazon.
Si tratta di pagamenti di 5 rate mensili, senza costi o commissioni.
Questo metodo di pagamento offerto da Amazon è stato approfondito in una guida specifica su come funziona il pagamento a rate su Amazon.

È assolutamente risaputo che tutte queste tipologie di pagamento offerte da Amazon sono sicure; in nessun caso si può incorrere in clonazione della carta, o utilizzo fraudolento del conto corrente o dei propri buoni Amazon.
Non è da escludere però che possa succedere che eventuali truffatori chiedano, attraverso contatti esterni ad Amazon, di pagare beni venduti da Amazon utilizzando mezzi di pagamenti differenti da quelli offerti da Amazon.
Attenzione! Si tratta di truffe che non dipendono da Amazon.
Richieste di questo genere devono essere ignorate perché sicuramente truffaldine. In nessun caso Amazon procederà a richiedere ai propri utenti di ricaricare carte prepagate o di utilizzare un conto corrente al di fuori della possibilità di inserirlo nell’apposita pagina del proprio account personale.

Amazon mette a disposizione dei propri utenti un ottimo servizio di assistenza; in caso di mancato recapito di merce acquistata o di ricezione di merce difettosa o danneggiata è possibile contattare il servizio clienti.
È rinomata la cortesia degli assistenti di Amazon e la volontà di risolvere qualsiasi problema riscontrato.
L’ottima assistenza offerta da Amazon rivela quanto il sito voglia garantire ai propri utenti la maggior sicurezza possibile nel fare acquisti sul proprio e-store.

Le opinioni che si raccolgono in rete in merito ad Amazon sono positive.
Non si riscontrano feedback negativi in merito alla sua sicurezza ed affidabilità.
I tempi di consegna sono estremamente veloci e certi; il pagamento è sicuro e la merce è conforme alla descrizione.
Alcuni utenti hanno ricevuto merce difettosa o danneggiata, ma il reso è stato eseguito senza intoppi con relativa restituzione dell’importo pagato.
Anche il servizio clienti Amazon è recensito positivamente, in quanto si prodiga per risolvere i problemi dei propri utenti.

 

 

Hai dei dubbi su Acquistare su Amazon è sicuro?? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore