I migliori metal detector 2021. Scopri quale scegliere

Cos’è un metal-detector e a che cos’è cosa serve?
Il metal detector è un attrezzo che usa l’induzione elettromagnetica per rilevare la presenza di metalli.
Esempi pratici di utilizzo sono lo sminamento di campi minati, la rilevazione di armi sui passeggeri negli aeroporti, le ricerche geologiche e/o archeologiche, le cacce al tesoro, la ricerca di reperti delle guerre passate, il rilevamento di cavi elettrici e cosĂŹ via.
Molti appassionati usano il metal detecting, una pratica hobbistica molto diffusa. Le marche di metal detector piĂš diffuse oggi sono TACKLIFE, Marnur,Ommo,Intey e Dr. Otek.
Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di un metal detector o cerca-metalli e come individuare il modello migliore tra quelli in commercio.

N. Foto Prodotto Sconto Prezzo
1
Offerta
TACKLIFE Metal Detector Professionale, Rivelatore di Metalli all'Aperto, SensibilitĂ  Regolabile, Funzione Pinpoint, DISC, NOTCH, Rileva 9 Tipi di Metalli, Bobina Impermeabile, Jack per Cuffie
TACKLIFE
- 17%
sconto 17,00 €
99,99
82,99

* Dettaglio >>
2
Offerta
SUNPOW Metal Detector Professionali, Rilevatore di Matelli Impermeabile, Lunghezza/Volume Regolabile, modalitĂ  Disc/Notch/Pinpoint
SUNPOW
- 24%
sconto 44,00 €
179,99
135,99

* Dettaglio >>
3 Metal Detector, TACKLIFE MMD02 Strumento per la rilevazione del Metallo, Rilevamento Dual Mode, Display LCD e Tono Allarme, Lunghezza Regolabile, Sonda Impermeabile, con Zaino
TACKLIFE

59,99

* Dettaglio >>
4 DR.ÖTEK Professionali Leggero Metal Detector per Adulti & Bambini, Pinpointer, Sensibilità e Lunghezza Regolabile,Bobina Impermeabile
DR.ÖTEK

139,99

* Dettaglio >>
5
Offerta
Garrett ACE 250 Metal Detector, Giallo
Garrett Metal Detectors
- 15%
sconto 35,92 €
234,92
199,00

* Dettaglio >>

Metal detector: come scegliere il modello migliore

Se si intende praticare il metal detecting, cioè dedicarsi alla ricerca di metalli a livello di hobby o professionale ci si doterĂ  di un cercametalli. Questo strumento funziona sia su terra che sott’acqua ed è spesso dotato di accessori per gli usi piĂš svariati. 

Una delle prime caratteristiche di cui tenere conto è la profondità di ricerca raggiungibile, che può arrivare a qualche decina di centimetri (circa 10/20 cm). Per valutare correttamente la profondità di rilevazione è importante tenere presente:

  • forma e la dimensione dell’oggetto che si sta cercando; 
  • tipo di metallo
  • tipologia di terreno e la sua mineralizzazione, infatti sabbia asciutta, bagnasciuga, terra arata, erba, roccia o cemento hanno un impatto diverso sulla ricerca.

La maggior parte dei modelli funzionano a batteria. Il funzionamento del metal-detector si basa sulla conducibilitĂ  del metallo. Un microprocessore interno elabora i segnali che riceve dalla piastra di ricerca (o bobina di ricerca) trasformandola in un segnale acustico variabile in base al tipo di metallo rilevato.

Ad esempio, con qualche differenza tra i diversi modelli, una moneta da un euro può essere riconosciuta fino a 10 o 15 cm di profondità con un cercametalli base, mentre i modelli top di gamma possono arrivare a rivelarla fino a 40 o 50 cm di profondità.

Nella scelta di un metal detector e in base all’uso che si vuole fare vanno tenuti presente: 

  • il costo del cercametalli, quindi il budget che sarĂ  destinato all’acquisto di un metal detector;
  • tipo di ricerca400;”> che si intende effettuare (monete, oro, materiale bellico, un oggetto perduto); 
  • luogo dove si userĂ  principalmente (in riva al mare, in un prato, lungo un fiume, in un luogo interno, ecc.);
  • peso e l’ergonomia del metal-detector che deve essere maneggiabile ed ergonomico;
  • accessori inclusi.

Una buona norma, se si è alle prime armi, è partire con un modello base400;”> e semplice per familiarizzare con lo strumento e passare poi ad attrezzature piĂš sofisticate. Leggendo con attenzione in manuale si potrĂ  prendere confidenza gradualmente e sfruttare tutte le funzionalitĂ  del metal detector.

I metal detector sono spesso dotati di accessori come ad esempio l’asta allungabile, pezzi per infrangere il terreno, cuffie, apparati collegabili allo smartphone. La bobina di ricerca solitamente è protetta per essere impermeabile e il display offre diverse funzioni come la visualizzazione del livello della batteria, di quello di sensibilità e ovviamente di rilevamento.

N. Foto Prodotto Sconto Prezzo
1 ProtectorTech Borsa HD per Metal Detector o Supporto per Microfono/Altoparlante (Lunghezza 125 cm)
ProtectorTech

27,90

* Dettaglio >>
2 Zaino Borsa per Trasporto Metal Detector Universale
DETECTOR SHOP

32,90

* Dettaglio >>
3 Shrxy Metal Detector Borsa Portatile Impermeabile Tela Borsa di Immagazzinaggio Doppio Strato Organizzatore Zaino per Metal Detect
shrxy

45,17

* Dettaglio >>

Il metal detector o cercametalli può essere:

  • manuale: trasportato da un operatore e posizionato su un’asta, è di solito usato per la ricerca di corpi metallici sepolti nel terreno come mine, monete e altro;
  • portatile: è di piccole dimensioni, rileva parti metalliche (ad esempio cavi elettrici e tubazioni) nelle pareti degli edifici per evitare danni come ad esempio quando si fora con il trapano;
  • subacqueo: è un modello sigillato ermeticamente e dotato di sistema “pulse induction” per poter effettuare le ricerche in presenza di alta salinitĂ  marina. Si può usare sia nell’acqua di mare che di fiume senza rischiare di danneggiare l’apparecchio;
  • per la sicurezza di luoghi: è un portale che permette di far transitare una persona dando accesso a un varco, è usato in luoghi sensibili come banche o aeroporti.

Oltre ad un uso saltuario e per hobby, il metal detector può essere impiegato in contesti professional: per lavoro infatti esistono cercametalli professionali per individuare chiusini o cercatubi anche per profondità elevate fino a 5 o 6 metri.
Se invece si cerca un metal detector per la sicurezza, esistono cercametalli per proteggere dal passaggio di oggetti metallici pericolosi, sia per uso manuale che portali fissi come varchi di accesso.




In Italia è proibita la ricerca di reperti archeologici senza autorizzazione: non è pertanto consentito usare un cercametalli in zone sottoposte a vincoli archeologici anche non segnalate, e neanche in aree soggette a vincoli paesaggistici come i parchi regionali e nazionali. Vanno evitate anche le proprietĂ  private,400;”> a meno che non siate stati espressamente autorizzati. 

In riva al mare è normalmente consentito l’uso del metal detector entro i primi 5 metri di battigia e nelle spiagge libere, ma è sempre conveniente, durante i periodi di concessione e più affollati accordarsi coi gestori per evitare problemi.>

Altre limitazioni possono essere regolate dalle amministrazioni locali o dalle Capitanerie di Porto. 

Nelle zone libere ed esenti da ogni vincolo, si considera che oggetti recuperati che abbiano un’età stimata oltre i 50 anni debbano essere consegnati alle autorità competenti. Per le regole di recupero di reperti bellici vanno invece consultati i vari regolamenti regionali. In generale, è bene consultare l’amministrazione locale ma soprattutto usare il buon senso.

Il codice etico per l’uso del metal detector

L’uso del metal detector può essere un passatempo divertente ed ecologico. In alcuni casi può portare anche al ritrovamento di cose di valore, a seconda del modello usato, del luogo e della fortuna. 

Altri modelli di metal detector per hobby sono Minelab, White’s, Garrett, C. SCOPE e Fisher. 

Ricordiamo che esiste un codice etico internazionale per chi usa il metal detector. Il codice dice di:

    non introdursi in aree private senza il consenso del proprietari;

  • oggetto archeologico all’ufficio di competenza;
  • coprire sempre i buchi di estrazione che vengono aperti;
  • non disperdere oggetti giĂ  trovati, come tappi, chiodi, lattine ecc. ma raccoglierli e gettarli negli appositi cassonetti;
  • prestare attenzione se qualcosa somiglia a un ordigno o residuo bellico. Usare prudenza, non toccare oggetti sconosciuti e avvisare le autoritĂ ;
  • avere rispetto e non fare nulla che comprometta chi pratica questo hobby.

 

Per risparmiare energia, è meglio non accendere la retroilluminazione per troppo tempo, se il vostro modello è dotato di display.
Se non si usa il metal detector per una settimana o piĂš, rimuovere la batteria
Pulire il metal detector, soprattutto dalla salsedine per evitare di rovinare l’esterno, seguendo le istruzioni riportate sul manuale d’uso.

 

Domande Frequenti sui metal detector

✅ Il metal detector trova anche l’oro?

SĂŹ, rileva tutti i tipi di metallo, incluso ferro, alluminio, stagno, rame, argento, ecc.

✅ Si può usare il metal detector in acqua?

SĂŹ, basta assicurarsi che la bobina/piastra di ricerca sia impermeabile.

✅ Si può tenere tutto quello che si trova con il metal detector?

No, oggetti con un’età stimata di oltre i 50 anni vanno consegnati alle autorità competenti. Per i reperti bellici bisogna consultare i vari regolamenti regionali.

✅ Quando è stato inventato il metal detector?

L’invenzione del cercametalli così come lo conosciamo oggi risale a prima della seconda guerra mondiale. È stato sviluppato nei laboratori dell’esercito americano per esigenze militari.



Hai dei dubbi su Metal Detector? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore