SumUp: Cos’è e Come funziona

SumpUp è un POS portatile contactless (NFC) che permette ai clienti di pagare con carta di credito e bancomat in maniera semplice e veloce.

E’ lo strumento ideale per accettare pagamenti facilmente per qualsiasi tipo di attività commerciale (piccola impresa, venditori di prodotti, servizi di consulenza, consegne a domicilio), ed anche realtà non commerciali come associazioni sportive ed associazioni culturali.  SumUp è trasparente nei costi, è facile da richiedere e da utilizzare ed è un sistema di pagamento molto sicuro.

Grazie ai POS mobile SumUp è possibile ricevere pagamenti dalla grande maggioranza delle carte di credito in circolazione come ad esempio American Express, MasterClass e Visa; inoltre supporta anche i moderni metodi di pagamento contactless come ad esempio Android Pay ed Apple pay.

A differenza dei classici POS (Point of Sale) forniti dagli istituti di credito e dalle banche, la grande comodità è che non ci sono dei costi fissi mensili, questo perchè il Pos senza canone di SumUp è senza costo mensile. L’unica spesa sarà una piccola percentuale dell’1,95% per ogni transazione effettuata.

Per venire incontro alle esigenze delle diverse tipologie di commercianti, artigiani e professionisti, SumUp permette di poter scegliere tra diversi modelli di POS: SumUp Air, SumUp 3G e SumUp Solo.

Ogni dispositivo ha le proprie caratteristiche e peculiarità, ma tutti  i POS SumUp accettano carte di credito con chip, banda magnetica e contactless ed accettano pagamenti con Visa, Mastercard, UnionPAy, Maestro, VPay, American Express, Diners e Discover. Inoltre con SumUp 3G è possibile ricevere pagamenti anche con Apple Pay e Google Pay.



Recensione Pos SumUp Air

SumUp Air è un POS mobile dalle dimensioni contenute, molto minimale e semplice da utilizzare. Funziona attraverso lo smartphone (sia Android che iOS) e grazie all’Applicazione SumUp offre una serie di funzioni aggiuntive al semplice POS, che consentono di trasformare il proprio smartphone o tablet in un vero e proprio terminale di pagamento mobile.

Questo Pos portatile funziona in abbinamento al proprio smartphone grazie ad un’App SumUp disponibile sia per i sistemi Android che iOS e facilmente scaricabile da Android Store e App Store. Per permettere questo dialogo, sullo smartphone si dovrà attivare il Bluetooth, abilitare il GPS e naturalmente dovrà essere preventivamente installata l’applicazione di SumUp.

A questo punto sarà necessario creare un account sull’applicazione oppure lo si potrà creare anche attraverso il sito di SumUp ed inserire poi le credenziali del nostro account (username e password) all’interno dell’applicazione.

Oltre alla comodità di essere un Pos senza fili, l’altro grande punto di forza di questo sistema di pagamento sta proprio nell’applicazione SumUp; il suo utilizzo rende le operazioni semplici, veloci e dal costo esiguo rispetto ai più costosi abbonamenti dei servizi bancari.

L’App SumUp non solo è fondamentale per poter effettuare i pagamenti con questo Pos ma si rivela anche estremamente utile perchè offre la possibilità di inserire il catalogo prodotti, in modo da poterli selezionare in fase di pagamento e velocizzare questa operazione.

Inserendo, ad esempio, i vostri prodotti comunemente più venduti si può creare una sorta di catalogo sull’App da cui scegliere il prodotto acquistato con un semplice tocco e quindi rendere il pagamento è ancora più veloce per il cliente.

Una volta selezionati i prodotti da far pagare (o impostandoo i prezzi manualmente) basta selezionare il pulsante Procedi all’acquisto e successivamente selezionare il Lettore di carte di credito ed inserire la carta Bancomat o carta di credito nel POS. Nel caso si debba far pagare un prodotto non ancora inserito sull’app, basterà inserire il prezzo da pagare manualmente per effettuare all’acquisto ed il pagamento.

Se il cliente paga con il Bancomat dopo alcuni secondi verrà chiesto di inserire il PIN e Immediatamente dopo la transazione sarà eseguita e sull’Applicazione verrà chiesto se vogliamo una ricevuta ed in caso affermativo, il cliente può scegliere se riceverla via mail o via messaggio sul proprio cellulare.



Come dicevamo, SumUp Air è un lettore POS contactless davvero minimale, leggero, pratico, tascabile e tanto comodo da consentire ai clienti di pagare gli acquisti in qualsiasi situazione come ad esempio al tavolo di un ristorante, seduti sul sedile del taxi o al termine di una consegne a domicilio.

A prima vista il Pos mobile SumUp Air presenta un display ed un tastierino numerico per permettere ai clienti di inserire il proprio PIN e completare il pagamento in sicurezza.

Sul lato destro del dispositivo si trova il pulsante per effettuare l’accensione del POS ed infine nella parte alta abbiamo la classica fessura per l’inserimento della carta di credito o del bancomat dei clienti.

Poichè SumUP Air supporta il pagamento contactless, per le carte di credito che hanno questa tecnologia, non è necessario inserire le carte all’interno dell’apposito spazio ma basta avvicinarle ad esso.

Nella confezione, oltre al dispositivo, è presente anche un cavo USB per la ricarica attraverso l’ingresso USB posto sulla parte bassa dello stesso.

Questa versione accetta fino a circa 500 transazioni con una ricarica, poi andrà ricaricato collegando l’apposito cavo via USB al PC o ad una presa di corrente con USB.

Esiste anche la versione di SumUp Air con base di ricarica che ha il costo di 29 Euro (IVA esclusa); questa tipologia di POS consente di avere un appoggio fisso del POS, utile soluzione per avere il dispositivo sempre pronto per la prossima transazione e permettere ai clienti di pagare in autonomia, semplicemente rivolgendo il POS verso di loro.



Recensione Pos SumUp 3G con stampante

SumUp 3G è un POS con stampante di ricevuta incorporata e si tratta di un POS portatile che non necessita collegamento allo smartphone, in quanto dispone di una Sim integrata che gli consente di accettare pagamenti in mobilità.

Il traffico della Sim è incluso nella commissione, quindi non dovrà essere caricato il credito.

Il POS SumUP 3G con stampante è leggero e compatto, con dimensioni 133 x 71 x 19 mm, connettività GPRS, EDGE e 3G.
Questo modello di Pos è anche acquistabile solamente con il terminale SumUp 3G, senza la stampante.

Il Pos SumUp 3G, a differenza del modello Air, ha al suo interno una SIM dati che consente di ricevere i pagamenti dai clienti senza la necessità del collegamento tramite smartphone.

Anche dal punto di vista estetico i due modelli si presentano di forma e dimensioni differenti; entrambi sono dotati di tastierino numerico e display. Naturalmente il SumUp 3G è fornito di un display di maggiori dimensioni ed un tastierino con maggiori pulsanti per permettere una navigazione più agevole del menuù interno e delle impostazioni relative al nostro account SumUP.



I metodi di pagamento supportati dal Pos portatile SumUp 3G sono le carte di credito Visa, MasterCard, American Express ed inoltre si possono accettare i metodi di pagamento Google Pay, Apple Pay, carte di credito contactless e bancomat.

Esattamente come per il pos Air, anche in questo caso non c’è alcun costo mensile da sostenere, ma c’è la spesa iniziale dell’acquisto del lettore di carte 3G.

Su questo modello la fessura per poter inserire la carta di credito si trova sulla parte bassa, il pulsante di accensione è presente sul tastierino numerico frontale ed il collegamento per ricaricarlo si trova sul lato sinistro, in cui è presente un ingresso USB Type-C per poter collegare il cavo per la ricarica.

Il modello di lettore carte di credito SumUp 3G ha il vantaggio di non dover essere utilizzato in abbinamento ad un cellulare e risulta essere più immediato in quanto basta accenderlo, aspettare che si connetta alla rete con la scheda dati interna ed a quel punto si può digitare la cifra e procedere al pagamento.

Quindi con il SumUp 3G è direttamente il dispositivo a collegarsi tramite la SIM dati interna, per questo la ricezione non dipende in alcun modo dalla qualità della connessione  dello smartphone, tutto è demandato alla buona ricezione dell’apparato e dalla copertura mobile della zona in cui ci si trova.

Anche per il dispositivo Sum up 3G la comodità di utilizzo è massima ed i pagamenti possono venir effettuati in maniera rapida semplicemente digitando la cifra sul display, premendo il tasto verde ed inserendo o avvicinando la carta.  Nel caso invece di pagamenti con Bancomat i clienti dovranno digitare il Pin sul tastierino numerico.

Dopo ogni transazione si ha la possibilità di inviare la ricevuta attraverso un SMS o una mail.





Recensione Pos SumUp Solo

L’ultimo modello proposto dalla SumUp è il pos mobile SumUp Solo è un POS touchscreen che non necessita di essere collegato allo smartphone o tablet, ma è dotato di una SIM card interna; inoltre è possibile anche collegarlo alla rete Wi-Fi, quindi è decisamente una soluzione comoda e versatile. Il traffico dati della SIM è incluso nella commissione.

Il design è uno dei punti di forza di questo pos, essenziale ed elegante, ma la caratteristica principale del terminale è l’ampio display touch ben visibile anche all’esterno.

La fessura per le carte di credito è posto nella parte alta del dispositivo, alla base invece si trova la porta USB Type-C per il cavo di ricarica, mentre sul lato destro si trova l’unico tasto presente nel lettore, il tasto di accensione e spegnimento. Infine è dotato di una batteria a ricarica rapida di lunga durata.

Questo Pos offre la possibilità di gestire le mance in automatico (non inserirla, o valore preimpostato o personalizzato); per effettuare un pagamento, basta digitare l’importo da incassare, scegliere se si vuole addebitare la mancia ed avvicinare (o inserire) la carta.

Come ultimo passaggio si ha la possibilità di inviare una ricevuta al cliente o via SMS o via email.

Grazie al comodo menu’ accessibile dal display si possono configurare diversi aspetti dell’utilizzo del lettore SumUp Solo, come ad esempio la connessione WiFi, la gestione delle mance, lo storico transazioni, i rimborsi su pagamenti ricevuti, il re-invio delle ricevute di pagamento.



SumUp non prevede il pagamento di un canone mensile, come detto in precedenza ha un costo fisso a seconda della tipologia di Pos mobile scelto, in particolare SumUp Air 19 Euro, SumUp Air con base ricarica 29 Eur, SumUp Solo 99 Euro e SumUp 4G 149 Euro.
La percentuale di commissione per transazione è dell’1,95%.
Il funzionamento del POS viene garantito con qualsiasi conto corrente e si può beneficiare della garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni.
L’accredito delle somme incassate con il POS SumUp avviene sul conto corrente indicato entro 2-3 giorni lavorativi.

 

Il Pos mobile di SumUp è acquistabile in poco tempo direttamente online dal sito ufficiale SumUp.

La procedura di registrazione su SumUp e di richiesta POS dura meno di 10 minuti; è sufficiente inserire i propri dati e scegliere una password per la registrazione, accettare le condizioni ed indicare in quale ambito si pratica l’attività, la P.IVA, i dati del Titolare e IBAN e BIC/SWIFT del conto corrente destinato a ricevere i pagamenti con SumUp.

Successivamente verrà richiesto di confermare la propria identità ed aspettare di ricevere tramite sms il codice di verifica che dovrà essere inserito.

A questo punto si ottengono le credenziali di accesso all’applicazione, che può essere scaricata da Google Play o da Apple Store.  Nel caso di utilizzo del POS SumUp Air la configurazione del  POS si esegue semplicemente associando lo smartphone al lettore, tramite Bluetooth: a questo punto, dopo aver acceso il POS, è necessario entrare nell’app e specificare la somma che il cliente deve pagare. Il cliente potrà quindi inserire la carta nel lettore POS o utilizzare la funzione contactless per eseguire il pagamento.




Questa guida completa ai Pos SumUp non può trascurare le recensioni SumUp e le testimonianze di clienti, commercianti ed imprenditori che stanno utilizzando questo strumento.  Grazie a portali di indiscussa affidabilità come TrustPilot, è possibile leggere le cosa pensa chi usa questi lettori di carte ed ha avuto modo di testare questi dispositivi di pagamento mobile e provare a farsi un’idea ancora più chiara se possono essere la soluzione migliore per pagamenti con carta di credito nella vostra attività. Ecco un piccolo estratto.

recensioni sumup

 

Abbiamo già visto come i diversi modelli di Pos portatili disponibili,  la completa App di SumUp e la possibilità di creare un proprio catalogo per velocizzare le operazioni di pagamento, sono elementi comodi ed estremamente utili forniti da SumUp; ma le caratteristiche e le funzioni disponibili sono molte altre. Di seguito ne presentiamo alcune altre, ma per una panoramica completa vi invitiamo a visitare il sito ufficiale SumUp.

Prepagata SumUp Card

SumUp mette a disposizione dei propri clienti anche la possibilità di richiedere ed attivare una carta prepagata gratuita dove è possibile accreditare gli incassi ricevuti con il POS SumUp. Se si sceglie la SumUp Card per l’accredito delle somme avviene in un solo giorno lavorativo, invece che in 2-3 giorni.  Il denaro presente sulla carta SumUp può essere spesi nei negozi online o fisici, ma può essere prelevato (fino a 3 prelievi mensili sono gratuiti) e trasferito in qualunque momento sul proprio conto corrente, senza commissioni.

Pagamenti via Link con SumUp

Direttamente dall’app di SumUp il negoziante può inviare un link via WhatsApp, Facebook, Sms, email o altra piattaforma, al proprio cliente. Il cliente accedendo al link ricevuto può visualizzare l’importo da pagare e, dopo aver inserito i dati della propria carta di credito, autorizzare il pagamento. Il pagamento avverrà in tempo reale.

SumUp con opzione mancia

SumUp offre la l’opzione mancia, che può essere attivata direttamente nel menu del terminale. L’opzione mancia consente al cliente di visualizzare direttamente sul lettore la possibilità di selezionare l’opzione mancia, così da poter eventualmente lasciare una somma extra di denaro per i collaboratori.

Pos SumUp compatibili con cashback di Stato

Tutti i POS SumUp sono completamente compatibili con l’iniziativa cashback dello Stato Italiano. Qualsiasi POS SumUp si scelga, viene garantito ai propri clienti il 10% di rimborso, secondo le modalità stabilite dallo Stato.



L’utilizzo dei pagamenti eseguiti per mezzo di carte di credito, bancomat (carta di debito) ed i classici bonifici bancari, permette la tracciabilità degli scambi di denaro impedendo che si verifichi l’evasione IVA, per questo motivo sono diversi anni che i governi cercano di incentivare i pagamenti elettronici.

L’obbligo Pos, quindi il dover accettare i pagamenti con carta o bancomat, è già in vigore dal 2016 per tutti i professionisti e le imprese. Purtroppo per molto tempo non era prevista alcuna sanzione, quindi di fatto, questo obbligo si tramutava in un semplice invito.

Nel tentativo ulteriore di limitare i pagamenti in contante, dal primo luglio 2020, si è deciso di sanzionare chi non accetta pagamenti elettronici con il POS, ma al contempo è stato anche previsto un credito di imposta sulle commissioni bancarie.

Per contrastare l’utilizzo del contante il governo ha introdotto due disposizioni:

  1. il credito di imposta sulle commissioni dei pagamenti elettronici
  2. le modifiche al regime dell’utilizzo del contante (limite pagamenti in contante)

La mancata accettazione di un pagamento elettronico da parte di imprese e professionisti adesso comporta una sanzione a carico del professionista/commerciante.

La sanzione non è automatica, ma si applica a due condizioni

  1. denuncia del consumatore al quale stato negato alla transazione con pagamento elettronico
  2. accertamento da parte degli organi competenti

Per questi motivi, anche se i vostri clienti non sono abituati a richiedere questo tipo di pagamento e magari non lo chiederanno mai, il consiglio è quello di dotarsi comunque di un’apparecchiatura per il pagamento elettronico così da evitare il rischio di una denuncia e del successivo accertamento fiscale.

La legge ha previsto l‘obbligo per gli esercenti e professionisti di accettare le carte di credito bancomat a partire da un determinato importo, inizialmente era di 30 euro, successivamente è stato ridotto a 5 euro ed infine a 4,90 euro.
Quindi fino a €4,90 il negoziante può pretendere di essere pagato in contanti, ma oltre a questa cifra è obbligato per legge ad accettare il pagamento elettronico.

Dal punto di vista dei clienti, bisogna fare attenzione al fatto che alcune spese, se non vengono pagate con bancomat, carta di credito o bonifico, non possono essere detratte dalle tasse.
Il classico esempio sono le visite mediche presso uno studio medico privato come il dentista; in questo caso se il professionista non ha il Pos, potete rifiutarvi di pagare in contanti e trovare un accordo per inviare il pagamento via bonifico.



Uno dei punti di forza di SumUp è il Servizio Clienti ed in particolare la possibilità di trovare le risposte a tantissimi dubbi dei clienti direttamente sul loro sito ufficiale. In particolare basta consultare l’area dedicata all’assistenza clienti per trovare un vero e proprio Centro di Supporto SumUp in grado di rispondere ad ogni dubbio. Abbiamo provato a raccogliere le domande e le richieste che i clienti SumUp rivolgono al supporto in questa piccola lista: come funziona sumup, come si attiva, come si installa, sumup come stampare ricevuta, come cambiare iban, sumup come pagare, come collegare al conto corrente, sumup dove si compra, dove vanno i soldi, sumup dove accreditare, dove comprare sumup 3g, dove acquistare pos sum-up, perché sumup non funziona, perché sumup non si connette, sumup quale scegliere, opinioni negative sumup, difetti sum-up, sumup quando arrivano i soldi, sumup quale pos conviene.
In pratica si trovano le risposte ad ogni questione pratica e non: da come si inizia ad usare SumUp agli utilizzi più evoluti come le fatture elettroniche.

Per contattare SumUp Italia è possibile telefonare al numero 02 94 75 15 73, che risponde dal lunedì al venerdì dalle 9 del mattino alle 20 e il sabato dalle 9 del mattino alle 18.

Se non siete ancora convinti che acquistare SumUp sia la scelta migliore per le vostre esigenza, allora possiamo aiutarvi con una panoramica più ampia sui dispositivi di pagamento senza fili in commercio, grazie alla quale si possono confrontare altri modelli di Pos;  per ulteriori approfondimenti, ecco la nostra guida completa al confronto dei Pos mobile.

Domande Frequenti su SumUp

✅ Cos'è SumUp?

Sumup è un Pos portatile contactless che non prevede un canone mensile come i classici Pos degli istituti bancari. Si paga una piccola commissione solamente quando viene eseguita una transazione... [continua >> ]

✅ Quali carte di credito accetta SumUp?

SumUp accetta pagamenti utilizzando le seguenti carte di credito o debito (bancomat): Visa, V Pay, MasterCard, Maestro, American Express, Discovers, Diners Club e China Union Pay. Inoltre offre le opzioni di pagamento con chip e contactless (NFC), Google Pay e Apple Pay... [continua >> ]

✅ Come funziona SumUp?

Si presenta come un comodo POS senza fili, che funziona grazie al collegamento diretto via Bluetooth con dispositivi Android ed iOS. Per utilizzare SumUp Air basta accenderlo, collegarlo via bluetooth allo smartphone e poi inserire o il bancomat o la carta di credito per il pagamento.  Grazie al comodo tastierino il cliente può inserire il suo PIN per confermare il pagamento con bancomat... [continua >> ]

✅ Quanto costa SumUp?

Con SumUp Air non ci sono costi mensili ma semplicemente una piccola commissione su ogni transazione effettuata pari all’ 1,95%.. [continua >> ]



Hai dei dubbi su SumUp: Cos’è e Come funziona? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore