Accordatori per chitarra 2021 a confronto: quale scegliere

Prima di descrivere quali sono le diverse tipologie di accordatori per chitarra e comprendere quale modello è il più adatto alle proprie esigenze, è bene ricordare in che cosa consiste l’accordatura di uno strumento. Gli accordatori di chitarra identificano le onde della chitarra in base alla loro lunghezza d’onda che si misura in hertz (Hz), e aiutano a regolare l’accordatura finché non coinciderà con la corretta intonazione (ad esempio è quello della nota “La” che coincide con 440 Hz).

L’accordatore per chitarra non si limita ad accordare le note, ma può offrire anche degli strumenti differenti, utili per migliorare il suono e l’utilizzo dello strumento. Ad esempio alcuni accordatori permettono di eseguire delle accordature alternative a quella abituale Mi-Si-Sol-Re-La-Mi (E-B-G-D-A-E).

Inoltre, l’accordatore per chitarra può essere utilizzato anche per accordatore altri strumenti a corda (ad esempio ukulele, violino e basso).

N. Foto Prodotto Sconto Prezzo
1 Fender Ft 1 Pro Clip On Tuner, Accordatore, Nero
Fender

10,15

* Dettaglio >>
2 Asmuse Accordatore Clip per Chitarra Violino Ukulele Basso Elettrico Auto-Off Universale Tuner Cromatico with 3 Plettri Alice/Batteria e Porta plettri
Asmuse

9,99

* Dettaglio >>
3 MARTISAN Accordatore per Chitarra Elettrico Digitale Cromatico Clip Accordatore per Chitarra Acustica, Basso, Violino, Ukulele, Mandolino, Batteria Inclusa
NEUMA

13,99

* Dettaglio >>
4
Offerta
Planet Waves PW-CT-17BK d'Addario Pw-Ct-17Bk Eclipse, Accordatore, Black, Black
D'Addario
- 3%
sconto 0,44 €
14,90
14,46

* Dettaglio >>
5 MOREYES 28 plettri per chitarra con accordatore, per chitarra acustica, elettrica o basso, 0,46 0,71 0,85 0,96 1,2 mm
MOREYES

11,99

* Dettaglio >>

I migliori accordatori per chitarra

La funzione principale di un accordatore di chitarra è quella di accordare le corde dello strumento, esistendo diverse tipologie di chitarre ed esistono varie modalità di accordature alternative a quella abituale.

Come già anticipato, l’accordatore per chitarra oltre a servire per diverse tipologie di chitarra, quale acustica, classica, elettrica, può servire anche per altri strumenti, come ad esempio basso, ukulele, violini. Inoltre gli accordi cromatici, possono occasionalmente servire per qualsiasi tipologia di strumento.

A seconda della tipologia di accordatore che si sceglie è necessario conoscere come si dovrà utilizzare per ottenere l’accordatura perfetta e desiderata. Gli accordatori per chitarra standard sono programmati con le sei note che corrispondono a ciascuna corda dello strumento, mentre un accordatore di tipo cromatico si limita ad identificare la nota che lo strumento sta suonando.

Come funziona l’accordatore per chitarra standard

Per prima cosa è necessario avvicinare l’accordatore allo strumento, successivamente bisogna scegliere sull’accordatore la corda corrispondente che si sta per accordare. A questo punto si deve far suonare la corda e sullo schermo dell’accordatore apparirà la corda suonata con la nota corretta al centro. Se la corda suona al di sotto della nota esatta sarà sulla sinistra dello schermo, se troppo alta sulla destra. A questo punto è possibile accordare lo strumento allentando o stringendo la chiavetta della corda corrispondente.

Come funziona l’accordatore cromatico

Con l’accordatore cromatico è necessario avvicinare o attaccare l’accordatore alla chitarra e far suonare la corda che si vuole accordare. A questo punto l’accordatore cromatico identifica la nota che la corda sta suonando, mostrandola sullo schermo: è quindi possibile stringere o allentare la corda così da regolare la nota.

Qual è la differenza tra l’accordatore cromatico e quello standard

Il risultato ottenuto con entrambe le tipologie di accordatori per chitarra è il medesimo, ma è diversa la modalità con cui si raggiunge l’accordatura della corda.

L’accordatore di chitarra standard è programmato con la nota corretta di ciascuna delle sei corde, mentre l’accordatore cromatico mostra la nota che si sta suonando, così da sapere se è necessario stringere o allentare la chiavetta, facendo anche capire in quale misura.

L’accordatore standard è sicuramente più semplice, veloce da utilizzare ed intuitivo, rispetto ad un accordatore cromatico, ma è meno preciso nell’identificare la nota che lo strumento sta suonando. Inoltre, con l’accordatore standard se la corda che si sta suonando è molto scordata non è possibile conoscere quanto si è lontani dalla nota corretta, cosa invece sempre possibile con l’accordatore cromatico.

N. Foto Prodotto Sconto Prezzo
1 Rayzm Accordatore per Chitarra/Basso/Ukulele/Violino/Banjo, Batteria Inclusa
Rayzm

11,99

* Dettaglio >>
2 CAHAYA Accordatore Digitale a Clip con Display LCD Rotativo da 360 Gradi per Accordatura di Chitarra Basso Violino Ukulele (CY0005)
CAHAYA

8,99

* Dettaglio >>
3 D'Addario PW-CT-12 Accordatore a Paletta Planer Waves PW-CT-12 NS Mini
D'Addario

20,49

* Dettaglio >>

Gli accordatori di chitarra possono differire a seconda di alcuni fattori, quali ad esempio il sistema di accordatura, la versatilità e il formato. Ad esempio, come appena descritto, l’accordatore standard prevede solo l’impostazione delle sei corde, mentre l’accordatore cromatico consente di accordare qualunque nota in qualsiasi tonalità, e può essere utilizzato per qualsiasi strumento.

Per quanto riguarda la forma dell’accordatore, anche questa può essere di molteplice tipologia: esistono accordatori tascabili che ad esempio si possono attaccare allo strumento con una pinza o un clip ed esistono anche accordatori a pedale, ovviamente più ingombranti, infine ci sono anche gli accordatori presenti nelle app di smartphone.

A partire dalla fine degli anni ‘70 che gli accordatori di chitarra hanno subìto un innovativo sviluppo tecnologico grazie all’introduzione della tecnologia digitale, con la creazione dell’accordatore come lo conosciamo ai nostri giorni. Questa tecnologia, applicata all’accordatore di chitarra, ha permesso di misurare il pitch tramite un microprocessore per poi mostrare i risultati su uno schermo LED/LCD.

Questa innovazione ha permesso quindi di creare i nuovi e moderni modelli di accordatore di chitarra, più economici e pratici, diventati ormai per i musicisti ad uso quotidiano. Di seguito vedremo l’elenco dei principali modelli di accordatori di chitarra che hanno ottenuto maggior successo. Tra questi sicuramente è presente l’accordatore che farà al caso tuo.

Accordatori Portatili

Attualmente esiste la possibilità di scegliere tra decine di modelli diversi di accordatori portatili, da quelli più semplici e molto economici a quelli più costosi che offrono però molte più opzioni, come ad esempio il preset di strumenti e l’accordatura cromata.

Uno degli svantaggi dell’accordatore di chitarra portatile è che può perdere di precisione in ambienti rumorosi, in quanto, se durante l’accordatura ci sono rumori di sottofondo, l’accordatura può non risultare perfetta. Nonostante questo è bene conoscere quali modelli sono annoverati tra i migliori, così da poter scegliere: le migliori marche di accordatori di chitarra portatili sono i Boss, i Peterson e i Korg.

Accordatori Clip-On

Gli accordatori di chitarra ugualmente portatili, ma con clip, sono stati introdotti per risolvere il problema degli accordatori che perdono di precisione quando ci sono rumori di sottofondo.

L’Intellitouch PT1, è il primo accordatore portatile con clip-on dotato di una clip che permette di agganciarlo alla paletta della chitarra, in modo da misurare le variazioni di tonalità tramite un microfono sensibile alle vibrazioni del legno. Esistono altre marche di accordatori portatili con clip altrettanto valide qualitativamente quali ad esempio il Korg, i D’Addario e i Peterson.

Accordatori a Pedale

Gli accordatori di chitarra a pedali sono accordatori collegati alla chitarra stessa che permettono, utilizzando il pedale, di vedere istantaneamente lo stato dell’accordatura. Solitamente non hanno molte funzionalità extra, ma svolgono in maniera impeccabile l’attività fondamentale di accordatura.

Tra i marchi migliori che offrono accordatori di chitarra a pedali rientrano i Boss, gli Snark, i Digitech e i Peterson.

Accordatori Polifonici

Gli accordatori polifonici sono in grado di accordare tutte le corde della chitarra contemporaneamente, si tratta dell’ultima evoluzione di accordatori a pedali.

Ne esistono di diverse versioni, l’originale è la TC Electronics Polytune che divenne popolare in quanto permetteva di risparmiare tempo nell’accordatura, vantaggio particolarmente utile mentre ci si trova sul palco. Esistono anche versioni proposte da Plytune e da Peterson.

Questa tipologia di accordatori si utilizzano solitamente per strumenti complessi, ed hanno costi piuttosto elevati.

N. Foto Prodotto Sconto Prezzo
1 Mooer Baby Tuner Pedale Accordatore Cromatico
MOOER

49,00

* Dettaglio >>
2 Donner DT-1 Accordatore a Pedale Cromatico Pedal Tuner per Chitarra True-bypass
Donner

23,99

* Dettaglio >>
3 Tom'sline Engineering Sintonizzatore a pedale Chromatic per chitarra (6-7 stringhe) e basso (4-6 stringhe) Schermo a colori ad alta definizione 430-450Hz 4 Opzioni piatte True Bypass
TOM'SLINE ENGINEERING

30,99

* Dettaglio >>

Accordatori da Rack

Un accordatore di chitarra particolarmente utile in sala di registrazione è l’accordatore a rack, in quanto in sala di registrazione la strumentalizzazione è solitamente montata su rack.

Un evidente vantaggio dato da questi accordatori è la possibilità di utilizzare un hardware più sofisticato, avendo di conseguenza molte funzionalità aggiuntive. Questi accordatori offrono anche entrate e uscite multiple, e possono essere incorporati nei setup più complessi.

I migliori modelli sul mercato di accordatori di chitarra a rack sono i Peterson, i Korg e i Rocktron.

Accordatori da foro di risonanza

L’accordatore per foro di risonanza è un accordatore che può essere montato all’interno del corpo della chitarra, risolvendo il problema di avere uno strumento in più da portare con sé.

Alcuni tra i modelli migliori, risolvono il problema dell’ambiente rumoroso, permettendo di eseguire un’accordatura silenziosa. Tra i migliori modelli di accordatore di chitarra a foro di risonanza ci sono i Korg e i Shadow Electronic Sonic Tuner.

Accordatori APP

Esistono decine di app per accordare la chitarra, ma molte di queste sono poco precise. Il problema è che i microfoni degli smartphone non sono progettati per la musica ma per la voce parlata e quindi il problema con questo genere di app è legato a problemi di hardware più che di software.

Secondo verifiche seguite in rete e recensioni degli utenti, tra le migliori app per accordare la chitarra si possono elencare SteadyTune, insTuner e iStrobosoft.

 

Domande Frequenti sugli accordatori per chitarra

✅ Dove si può comprare un accordatore per chitarra?

L’accordatore per chitarra si può trovare sia online che nei negozi fisici di musica... [continua >> ]

✅ Quanto costa un accordatore?

Il costo di un accordatore parte dai 10 fino ad arrivare ai 20 Euro... [continua >> ]

✅ Come scegliere un accordatore per chitarra.

Il migliore accordatore per chitarra dipende molto dalle tue esigenze, sicuramente quello elettronico o clip-on sono i più versatili e compatti... [continua >> ]



Hai dei dubbi su Accordatore per chitarra? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore