Il miglior Pos Mobile

I POS mobile sono la soluzione ideale per accettare pagamenti con carte di debito, carte di credito o prepagate.  Sono dispositivi di pagamento senza fili che permettono di ridurre le commissioni, particolarmente adatti ai piccoli negozi, alle attività a conduzione famigliare, ai professionisti e agli artigiani e rappresentano una comoda soluzione rispetto ai servizi offerti dalle tradizionali banche.

Esistono differenti tipologie di Pos portatili in commercio, ognuna delle quali con proprie caratteristiche e costi, in grado di adattarsi alle diverse realtà e professioni.

Tra i diversi lettori portatili di carte di credito e debito innovativi e convenienti in commercio, il più apprezzato dagli utenti è SumUp, particolarmente adatto alle piccole attività, conveniente e pratico. Ma oltre a questo, si possono trovare anche altri Pos mobile particolarmente interessanti in termini di commissioni, realizzati da due brand molto noti: Axerve e Mypos.


Non è facile scegliere il POS migliore, in quanto dipende dalla frequenza di utilizzo e da molte altre variabili. In generale nella scelta del Pos portatile bisognerebbe considerare sempre la tipologia di costi presenti. Possono esserci costi d’acquisto o di affitto dell’apparecchio e eventuali percentuali di commissioni per ogni transazione.

Per capire quale POS conviene è quindi necessario riuscire a fare una previsione realistica di quanto si prevederà di incassare in un anno utilizzando il POS. Se si pensa di utilizzare poco il POS conviene scegliere una soluzione senza canone fisso, con pagamento di una percentuale sulle singole transazioni, come offerto da SumUp. Se invece la previsione di utilizzo annuale propende ad un uso più frequente, è consigliato pensare di scegliere un POS senza fili che abbia un canone fisso, ma con percentuali variabili su ogni transazione più bassa.

Oltre ai costi, un elemento fondamentale e determinante nella scelta del POS più adatto alle proprie esigenze è verificare l‘eventuale presenza, in fase di stipula di contratto, di alcuni vincoli contrattuali, come ad esempio l’obbligo di legarsi ad una specifica banca: SumUp ha tra le sue principali caratteristiche positive la possibilità di collegare per i pagamenti qualsiasi Iban bancario.

Per ultimo è bene sempre considerare anche quale sarà l’hardware necessario per utilizzare il POS mobile, quindi la tipologia di apparecchio da utilizzare e la tipologia di linea utilizzata (wireless, bluetooth, linea fissa, SIM incorporata).

Possedere un POS consente di offrire ai propri clienti un servizio aggiuntivo di pagamento: il suo utilizzo permette di accettare pagamenti con carte di credito, carte di debito, carte prepagate e bancomat. In questo periodo storico il contante viene sempre meno utilizzato e offrire questa tipologia di pagamento può risultare un fattore ben visto da parte dei clienti, quindi anche se si è un piccolo commerciante, artigiano o professionista, possedere un POS offre una serie di vantaggi utili per il proprio business.

L’utilizzo di un POS senza fili offre quindi la possibilità di incassare più facilmente ed immediatamente, mettendo a disposizione un servizio comodo, veloce e sempre più apprezzato dai clienti.

Alcuni POS portatili, come i modelli SumUp, mettono a disposizione delle importanti funzioni aggiuntive collegate all’app, che permettono di offrire servizi aggiuntivi ai clienti semplificando i pagamenti, e servizi ai negozianti nella semplificazione delle verifiche dei pagamenti ricevuti.

È bene però considerare che il possesso e l’utilizzo di un POS mobile comporta dei costi: costi che possono essere fissi con canone mensili, costi variabili ad ogni transazione o costi per l’acquisto del POS stesso. Per questo motivo è bene verificare quali offerte il mercato propone e scegliere la migliore secondo le proprie necessità.
Per favorire sempre di più il pagamento elettronico, i decreti legge emanati ultimamente prevedono un credito d’imposta per chi utilizza il POS; in quest’ottica, il Decreto Legge numero 99 approvato il 30 giugno 2021, ha fissato un vero e proprio Bonus Pos che porta al 100% il credito d’imposta sulle commissioni per i pagamenti tracciabili.

I POS mobile sono apparecchi portatili, quindi non collegati ad un filo, che si connettono alla rete attraverso differenti modalità. Il POS mobile può essere dotato di una scheda SIM , si possono connettere con il wi-fi o con il bluetooth, quindi attraverso un’app appositamente scaricata sul proprio smartphone o tablet.

Anche in questo caso è consigliato scegliere il POS mobile con le caratteristiche di connessione più adatte alle proprie necessità. Se si utilizza il POS in un negozio potrebbe andare bene un collegamento wi-fi, se si utilizza invece per fiere o per consegne a domicilio è necessario scegliere quello con SIM interna o con bluetooth.
Shein è sicuro?

Esistono molte tipologie di POS mobile tra cui poter scegliere, di seguito proponiamo un confronto migliori pos tra tre modelli differenti, che risultano tra le soluzioni di pagamento mobile preferite degli utenti.

Recensioni Pos mobile SumUp

Sumup è tra i migliori POS mobile attualmente offerti agli utenti. Si tratta di un POS che prevede una spesa iniziale di acquisto dell’apparecchio. Il costo varia in base alla tipologia di apparecchio che si sceglie. Non sono previste altre spese o costi fissi. Non ci sono commissioni fisse. Prevede una commissione variabile su ogni transazione del 1,95%.

Se si sceglie il POS SumUp Air (al costo di 19 Euro IVA esclusa), l’utilizzo dell’apparecchio avviene con una connessione internet ed una connessione bluetooth al proprio cellulare o tablet, su cui si dovrà scaricare un’app. Una volta che si ha l’app e l’apparecchio è connesso, SumUp risulta molto semplice nell’utilizzo: è necessario inserire direttamente dall’app la somma che si vuole ricevere. Lo stesso importo apparirà sullo schermo del POS, dove il cliente potrà inserire o appoggiare la propria carta di credito o bancomat. Dopo l’inserimento del pin, quando necessario, direttamente sull’app apparirà la conferma dell’avvenuto pagamento. Sarà quindi possibile, se richiesto, inviare sul cellulare del cliente la conferma del pagamento.

Nel caso in cui invece si sceglie il POS mobile SumUp 3G (149 Euro + IVA) o il POS SumUp Solo (99 Euro + IVA) si ha a disposizione un POS con connessione wi-fi e SIM integrata, senza necessariamente essere obbligati a scaricare ed utilizzare per i pagamenti l’app.

Uno dei punti di forza di SumUp, oltre ai costi contenuti, è il fatto che si appoggia ad un Iban a scelta dell’utente, quindi non è necessario per il suo utilizzo legarsi ad una specifica banca.

Il consiglio è di scegliere SumUp se si prevedono mediamente incassi mensili con il POS uguali o inferiori a 1000 Euro; è inoltre particolarmente consigliato per coloro che utilizzano il POS mobile per consegne a domicilio o fuori da una postazione fissa, in quanto il collegamento del POS al cellulare è molto funzionale e non crea nessuna tipologia di problemi legata alla connessione.

Se desideri ulteriori informazioni sul dispositivo di pagamento leggi la recensione completa sui Pos SumUp .

Recensioni Pos mobile Axerve

Axerve offre dei terminali POS portatili che prevedono la stampa dello scontrino ed offrono due tipologie di soluzioni. C’è la possibilità di scegliere tra un canone fisso al mese e zero commissioni o nessun canone fisso e commissioni per ogni transazione.

Nel caso in cui si scelga l’opzione canone fisso mensile, questo varia in base all’importo totale delle transazioni annuali. Se non si superano incassi annuali di 10.000 Euro il canone mensile è di 17 Euro; con incassi tramite POS tra 10.000 e 30.000 Euro il canone mensile è 22 Euro; se si incassa tramite il POS importi annuali per un totale superiore a 30.000 Euro, il canone mensile di Axerve è di 22 Euro a cui si aggiunge una percentuale del 1,5% sugli incassi superiori ai 30.000 Euro.

Se si sceglie la seconda opzione proposta da Axerve, cioè zero canone mensile e commissioni su ogni transazione, è prevista una commissione dell’1% su ogni transazione. In questo caso è però necessario acquistare il POS mobile al prezzo di 240 Euro a cui si deve aggiungere 16 Euro di bollo.

Axerve quindi offre diverse tipologie di contratto che incidono in maniera differente sui costi, il consiglio è di valutare con attenzione quale scegliere, sulla base delle previsioni degli incassi annuali.

Se desideri ulteriori informazioni scopri la recensione sui pos Axerve.

Recensioni Pos mobile MyPos

MyPos offre un POS mobile che ha costi variabili su ogni transazione, non prevede costi fissi, o di attivazioni o canone mensile, i POS offerti di myPos devono essere acquistati.

L’accredito dei pagamenti ricevuti avviene su di un apposito conto aziendale, abbinato ad una carta Visa, che viene aperto automaticamente all’iscrizione su myPos e alla richiesta del relativo POS mobile.

MyPos offre la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di POS mobile. POS Go, venduto a 29 Euro, dal design semplice e compatto, con un display di 2,4 pollici. POS Carbon, al prezzo di 199 Euro, è un POS mobile molto resistente con tecnologia Android, schermo touchscreen di 5 pollici, e un processore ad alta velocità con stampante termica integrata. POS Slim, venduto a 199 Euro, è un POS mobile Android con scanner di codici a barre, facile da trasportare con schermo touchscreen a colori HD. POS Combo, offerto al prezzo di 249 Euro, si tratta di un POS mobile che combina le funzioni di un POS tradizionale a quelle di un POS innovativo, adatto per i pagamenti digitali. È dotato di stampante termica ad alta velocità.

MyPos non prevede costi fissi o canoni, sono previste commissioni per ogni transazione pari al 1,55% su ogni incasso con carta del circuito Visa, MasterCard, Maestro e Vpay e 2,85% con American Express, UnionPay e JCB. Inoltre, se si ricevono pagamenti dal proprio sito e-commerce, da link di pagamento, da pay button o da POS virtuale la commissione percentuale per ogni transazione è dello 2,25%.

La carta di debito aziendale collegata al conto myPos, su cui vengono accreditati i pagamenti ricevuti dal POS mobile, prevede una commissione di 3 Euro per bonifico eseguito, 0,50 Euro per addebito diretto e 15 Euro per chiusura del conto.

Se desideri ulteriori informazioni leggi la guida alla scelta pos MyPos.

 

Pos SumUpCommissione: 1,95%
Senza Canone
Pos AxerveCommissione: 1%
Senza Canone
Pos MyPosCommissione: 1,20% + € 0,05
Senza Canone

Domande Frequenti sui Pos Mobile

✅ La legge obbliga i commercianti ad avere un POS?

Dal 2012 in Italia esiste un decreto legge (dl 179/2012) che ha introdotto per commercianti, liberi professionisti e imprese, di dotarsi di POS per i pagamenti elettronici. È però dal 30 settembre 2017 che è stata introdotta la possibilità di sanzionare il commerciante che non accetta pagamenti tramite POS... [continua >> ]

✅ Come funziona un POS portatile?

Il POS è un terminale elettronico collegato, tramite linea telefonica o per i POS mobile con wi-fi, Sim o bluetooth, al centro di elaborazione dati della banca che gestisce il servizio del POS. Quando si inserisce o si appoggia una carta (se contactless) il terminale trasmette i dati alla banca che autorizza o rifiuta l’addebito sul conto corrente del cliente; quando viene autorizzato l’addebito, avviene l’accredito sul conto del commerciante... [continua >> ]

✅ Qual è il miglior POS mobile attualmente in commercio?

Non è facile stabilire il miglior POS mobile offerto attualmente in commercio, in quanto dipende da quanti pagamenti tramite POS si accettano mensilmente o annualmente. Una delle soluzioni migliori è sicuramente quella offerta da SumUp, che permette di acquistare un POS ad un bassissimo prezzo, con commissioni su transazione molto competitive... [continua >> ]

✅ I POS mobile emettono scontrini?

Dipende dal modello di POS mobile; alcuni permettono di emettere scontrini in quanto hanno una stampante incorporata. I POS mobile che non hanno la stampante non emettono scontrini cartacei, ma possono inviare tramite mail o sms conferma di pagamento al cliente... [continua >> ]



Hai dei dubbi su Il miglior Pos Mobile? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore