come scegliere aerosol

Come scegliere la miglior macchina per aerosol

aerosol a pistone quale scegliereLa macchina aerosol è un dispositivo ormai molto comune che viene utilizzato dalla maggior parte dei soggetti adulti e bambini affetti da disturbi respiratori. Si tratta di uno strumento utile, comodo da avere sempre a portata di mano e che riesce a dare notevoli sollievi respiratori e per questo i medici ne consigliano l’utilizzo sia ai grandi che ai più piccoli.

Come scegliere il migliore aerosol? Quale dispositivo comprare? Per conoscere quali sono le principali caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere la macchina per aerosol più adeguata alle proprie esigenze abbiamo creato questa guida al confronto ed alla scelta del miglior aerosol per permetterti di valutare pro e contro dei vari modelli e confrontare i prezzi delle macchine aerosol prima di procedere all’acquisto. Ti ricordiamo, inoltre, che è possibile acquistare l’aerosol su amazon, ebay e altri portali di vendita online e ricevere il prodotto direttamente a casa tua: ma per prima cosa devi confrontare i diversi prodotti e capire quale prodotto comprare.

In commercio sono disponibili appositi aerosol per neonato e aerosol per bambini. In questi casi, di solito, al posto del farmaco si opta per un aerosol con fisiologica; alcuni ritengono che sia anche consigliabile trattare le vie aeree di bambini tramite aerosol con bicarbonato.

In generale numerosi modelli presentano caratteristiche diverse e variano per prezzo, dimensioni, funzionalità e design. Il mercato offre anche dei modelli portatili di Aerosol; si tratta di una versione più piccola e meno ingombrante del classico aerosol, che può essere tranquillamente trasportata in borsa e utilizzata quando necessario.


Quale tipo di nebulizzatore scegliere: pneumatico o ad ultrasuoni?

differenti tipi di aerosol

Prima di andare nel dettaglio e scoprire quali sono le caratteristiche ed i parametri da prendere in considerazione quando dobbiamo scegliere il tipo di nebulizzatore, dobbiamo sapere qual’è il principio di funzionamento dell’aerosol.
Quindi come funziona l’apparecchio per aerosol? In generale è possiamo dire che questi dispositivi permettono di inalare un medicinale o una soluzione fisiologica,  per farlo devono “vaporizzare” la soluzione del farmaco presente nell’ampolla permettendo così all’utilizzatore di inalarla attraverso un apposito erogatore.

È possibile scegliere tra due tipologie di nebulizzatore: l’aerosol pneumatico o l’aerosol ultrasuoni.

L’aerosol pneumatico o aerosol a pistone è composto da un compressore e da una ampolla: il compressore produce un flusso d’aria nell’ampolla che nebulizza la soluzione terapeutica presente al suo interno, rendendola disponibile all’inalazione. Si tratta di un dispositivo resistente ed economico, ma lo svantaggio è che esso risulta piuttosto rumoroso.

Il nebulizzatore a ultrasuoni trasforma i farmaci per aerosol in minuscole gocce. Il processo di disgregazione è determinato da un apposito disco collocato all’interno del dispositivo stesso, il quale viene attraversato da una corrente a frequenza significativamente elevata. Questi apparecchi sono più silenziosi rispetto al primo modello ed effettuano in maniera più rapida il processo di nebulizzazione della soluzione. Tuttavia i prezzi degli aerosol ad ultrasuoni risultano essere più elevati ed inoltre questi prodotti sono più soggetti a danneggiamenti. Inoltre potrebbero alterare i principi attivi del farmaco.

Entrambi i dispositivi, ad ogni modo, consentono di effettuare molti trattamenti; i più diffusi sono l’aerosol per tosse secca, l’aerosol per tosse grassa, l’aerosol per sinusite, l’aerosol per raffreddore, ecc.


Da cosa dipendono i tempi di nebulizzazione?

nebulizzatori aerosolLa velocità di nebulizzazione corrisponde alla quantità di medicinale o di soluzione fisiologica che viene vaporizzato in un minuto: più alto è questo valore (espresso in millilitri al minuto), maggiore sarà la velocità di erogazione da parte dell’aerosol.

Gli apparecchi più performanti sono caratterizzati da una velocità di nebulizzazione che si aggira intorno agli 0,5 millilitri di soluzione minuto. Possono contare su questa elevata velocità gli aerosol a ultrasuoni, mentre gli apparecchi a pistone nebulizzano circa 0,3 millilitri al minuto. Va detto, tuttavia, che influisce sui tempi di nebulizzazione anche la densità del farmaco.

Il macchinario per aerosol ha prezzi variabili: naturalmente quelli più performanti e rapidi presentano anche un costo più elevato.





Come valutare l’efficacia dell’aerosol?

Le macchine per aerosol trasformano la soluzione fisiologica o il medicinale in una sorta di nebbiolina fine. Per questo motivo, una delle caratteristiche fondamentali da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto è la qualità delle particelle prodotte dal dispositivo.
Ma cosa si intende per qualità delle particelle? La qualità è determinata dalle dimensioni: più le particelle sono piccole, più esse sono in grado di raggiungere le vie respiratorie. In particolare ricordiamo che le particelle nebulizzate dall’aerosol possono essere comprese tra 0,5 e 5 macron.
Questo parametro è importante perchè condiziona l’efficacia del medicinale inalato; più le particelle saranno minuscole, maggiore sarà l’efficiacia.

Funzioni e accessori rendono il prodotto più completo

Al fine di trovare l’apparecchio per aerosol migliore vanno valutate anche le funzioni e gli accessori presenti. Tra le principali funzioni segnaliamo le seguenti:

  • spegnimento automatico: se il livello del medicinale o della fisiologica scendono al di sotto di un certo valore minimo, la macchina per aerosol si disattiva in automatico, allo scopo di evitare guasti al nebulizzatore che, lo ricordiamo, non deve mai essere usato con l’ampolla vuota;
  • selezione dell’intensità: nelle macchine per aerosol più evolute, l’utilizzatore può selezionare tra due differenti livelli di erogazione, in base alle proprie specifiche esigenze.

Tra i principali accessori, invece, segnaliamo i seguenti:

  • doccia nasale: si tratta di uno strumento che viene utilizzato soprattutto per i neonati, in quanto essi respirano soprattutto con il naso. Per questo motivo è necessario che sia totalmente libero dai muchi;
  • erogatore nasale: è un accessorio particolarmente utile per la cura delle vie aeree superiori; la soluzione ideale, dunque, per le forme allergiche e i raffreddori stagionali;
  • boccaglio: lo si usa per la cura delle vie aeree inferiori; si pensi, ad esempio, al trattamento di tracheiti e bronchiti;
  • serbatoi per farmaco: i dispositivi a ultrasuoni, sono spesso dotati di diversi serbatoi per farmaco usa e getta.



La manutenzione dell’aerosol è fondamentale

manutenzione aerosolIl lavaggio accurato dei componenti dell’aerosol e la sua manutenzione sono importanti sia per il buon funzionamento della macchina, sia per preservare il dispositivo da usura e guasti. In particolare si consiglia di procedere come segue:

  • dopo ogni utilizzo, smontare tutti i pezzi della macchina e rimuovere i residui dei medicinali presenti;
  • lavare con acqua l’ampolla aerosol e tutti i componenti removibili del dispositivo;
  • avvolgere l’ampolla in un panno pulito;
  • conservare tutte le componenti in un contenitore asciutto e al riparo da eventuali fonti di calore o di umidità;
  • assicurarsi che il foro di uscita della soluzione non sia intasato;
  • sostituire regolarmente i filtri.

 



Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore