10 suggerimenti per fare al meglio una valigia

Andare in vacanza è il massimo, ma l’ansia di capire cosa mettere in valigia (e come adattarlo) può mettere un po’ a freno la tua eccitazione pre-fuga.

Eccoci qua in soccorso per darti alcune piccole dritte su come fare al meglio la tua valigia.

Innanzitutto devi scegliere pochi capi, ma studiati ad hoc: la vacanza è relax, quindi non devi stressarti davanti all’armadio per ore cercando di scegliere cosa portare con te, ne passare la notte prima della partenza seduta sulla valigia per provare a chiuderla.

Non è così difficile, con i nostri consigli anche tu puoi preparare una valigia estiva perfetta!

Le liste sono il primo segreto per avere tutto organizzato e sotto controllo: facendo una lista dettagliata, infatti, riuscirete tenere sott’occhio la quantità di pantaloni che avete scelto, limitare il numero di scarpe e accorgervi immediatamente se avete dimenticato qualche cosa.

Ecco uno dei consigli più semplici e migliori per fare le valigie che abbiamo sentito ovvero la regola 1, 2, 3, 4, 5, e 6. Per un viaggio di una settimana, metti in valigia:

  • 1 cappello
  • 2 paia di scarpe
  • 3 paia di pantaloni o gonne
  • 4 magliette
  • 5 paia di calzini
  • 6 set di biancheria intima

Questo elenco può essere modificato in base alle tue esigenze e alla natura del tuo viaggio. 

Anche se hai l’ansia di infilare in valigia ogni cosa che vedi sparsa per casa, per non dimenticare nulla ti conviene piegare tutti i vestiti e iniziare ad appoggiarli sul letto.

Raduna anche beauty case, elettronica, medicine e tutto ciò che ti serve e procedi.

Calcolate successivamente quanti vestiti serviranno ipoteticamente  per il viaggio, tirateli fuori dal guardaroba e metteteli sul letto o sul pavimento.

Il modo migliore per prevenire le pieghe e sfruttare al meglio il tuo spazio è utilizzare il metodo del rotolo. Appoggiare le maglie a faccia in giù, piegare le maniche e arrotolare dal basso verso l’alto. Per i pantaloni, unire le gambe e rotolare dalla vita in giù. 

Metteteli in una delle due metà della valigia disponendoli per categoria, così sarà più facile trovarli in seguito: pantaloncini con pantaloni, magliette con canotte e così via.

Create gli strati superiori seguendo la stessa logica per avere una valigia ordinata.

Dopo che avete messo tutto in valigia in ordine di categoria, inserisci altri oggetti dalla forma strana come gli strumenti per i capelli o le buste dell’intimo.

Il nostro consiglio è quello di optare per maglieria e tessuti elastici. Anche quando questi tessuti si stropicciano, le pieghe cadranno quando li appendi. I tessuti (come il lino o il twill di cotone) sono più inclini a stropicciarsi.

Nonostante i tuoi migliori sforzi di imballaggio, alcune rughe e pieghe sono inevitabiliÈ qui che entra in gioco il ferro da stiro verticale, occupa pochissimo spazio ed è perfetto per ritocchi veloci ovunque.

Tieni le cose più pesanti come scarpe e libri vicino all’estremità delle ruote della valigia. Questo posizionamento aiuterà la tua borsa a rimanere stabile quando è in posizione verticale e impedisce che altri oggetti vengano schiacciati.

Per esempio un altro metodo utile per riempire al meglio la valigia è quello di mettere le calze (arrotolate su sè stesse) all’interno delle scarpe, ciò ti permetterà non solo di risparmiare spazio, ma anche di mantenere la forma delle scarpe che altrimenti verrebbero compresse dagli oggetti in valigia.

Riponete gli accessori nell’altra metà del bagaglio cercando di non lasciare spazi vuoti. Disponete gli accessori più ingombranti in modo che appoggino dove c’è più spazio sul lato dei vestiti, così si chiuderà al primo colpo Sicuramente avrai voglia di fare acquisti, quindi porta una borsa o uno zaino pieghevole.

Se hai dei liquidi in valigia e viaggi in aereo, tieni presente che, qualsiasi contenitore deciderai di usare, questo verrà messo a dura prova durante il tragitto e il contenuto potrebbe fuoriuscire. Per evitarlo, chiudi i tappi di flaconi e contenitori con dello scotch di carta (e portatelo via) e usa un sacchetto di plastica, come quello per il congelatore, per chiudere all’interno tutti i prodotti liquidi.

Ormai si trovano molto facilmente tutti i prodotti in travel size, questo ti permette di risparmiare peso e ingombro. Inoltre, come sai, se scegli il bagaglio a mano sei obbligata a portare solo confezioni di liquidi che non superino i 100 ml, che andrebbero riposti in pochette trasparenti.

Anche i campioncini, che durante l’anno accumuliamo dopo gli shopping in profumeria, posso esserti molto utili soprattutto per brevi viaggi come week end fuori porta. Questo discorso vale anche per il make up: non portare con te palette ingombranti che rischierebbero anche di rompersi in valigia, ma scegli qualche palette da viaggio, in commercio ne trovi di tanti tipi e prezzi.

Preparate il bustone per il bagno e la busta per le medicine. Per ridurre l’ingombro, utilizzate delle mini-confezioni da viaggio per le creme e i liquidi (magari di quelle riutilizzabili), sapone solido e prodotti unisex.

Legate i blister delle medicine e i bugiardini con degli elastici e tenete una piccola parte di medicinali per il bagaglio a mano che non si sa mai.

Compra delle pochette e riponi tutti i liquidi che desideri conservare nel bagaglio a mano in una borsa separata e trasparente in modo da poter passare facilmente attraverso i controlli di sicurezza.

Per ultima cosa, utilizzate dei sacchetti per le cose piccole: biancheria intima, calzini, mollette per il bucato. Ricavategli un posto sopra i vestiti arrotolati, così saranno a portata di mano. Questo trucco è utilissimo anche per preparare bene il bagaglio a mano.

Anche se potresti essere tentato di lasciare spazio per i souvenir, lo spazio in più significa che gli oggetti possono spostarsi, accartocciarsi o rompersi. Riempi gli spazi vuoti con i sacchetti della tintoria (e riempili in seguito con i ricordi del tuo viaggio). È anche importante non sovraccaricare le valigie (soprattutto se porti solo un bagaglio a mano).

Porta una sciarpa per l’aereo e una bottiglia d’acqua riutilizzabile

Non importa che stagione sia, gli aerei sono spesso freddi. Porta una bella coperta calda che possa avvolgere se la temperatura non ti fa sentire a tuo agio. Bonus: puoi anche piegarlo e usarlo come cuscino.

Inoltre portati una bottiglia d’acqua riutilizzabile, se è vuota non avrai problemi ai controlli di sicurezza dell’aeroporto. Una volta all’interno del terminal, riempilo in un bar dell’aeroporto o in una stazione dell’acqua. Rimarrai idratato ed è più ecologico che dover acquistare bottiglie d’acqua di plastica.

Hai dei dubbi su 10 suggerimenti per fare al meglio una valigia? Fai una domanda!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore