hobby macchina da cucire

Come utilizzare la macchina da cucire

Cucire a macchina è un’attività che richiede molta pazienza e dedizione. Per fortuna non è necessario partecipare ad un corso di cucito per imparare le nozioni di base.

Come per tutte le attività manuali che richiedono precisione e cura dei particolari, è consigliabile partire sempre dalle cose più semplici come un orlo o la realizzazione di piccoli lavori poco impegnativi. In questo modo, è possibile prendere dimestichezza con l’attrezzo, comprenderne il funzionamento e fare pratica senza rischiare di spazientirsi.

Come usare la macchina da cucire

Per coloro che sono alle prime armi e vogliono imparare a cucire a macchina, occorre presentare innanzitutto le parti principali che compongono lo strumento: il portarocchetto, il passa filo, il leva tendi filo, il regolatore di tensione e dell’ago. Le componenti appena elencate sono i diversi punti della macchina in cui deve passare il filo di cotone che serve a cucire.

L’ago per cucire è una delle componenti essenziali dell’apparecchio, che deve essere adattato in base al tipo di lavoro da eseguire e soprattutto in base alla stoffa che dovrà essere lavorata. Per questo motivo in commercio esistono aghi per macchina con diverse misure. Prima di cominciare a cucire, occorre assicurarsi che il piedino premi stoffa sia stato abbassato: elemento della macchina che permette di svolgere il lavoro in modo preciso.

Sul braccio e sul montante della macchina da cucire sono presenti delle manopole che permettono di selezionare il tipo di punto (dritto, zig zag, etc.) con il quale eseguire la cucitura, di fissare la tensione del filo e la distanza del punto. Nella fase iniziale di apprendimento delle tecniche di cucito a macchina conviene impostare la tensione del filo a 4 (valore medio). In questo modo, si è certi di non avere un filo né troppo teso né troppo lento.

>>LEGGI ANCHE: Un pensiero speciale per Natale con regali sotto i 100 euro<<

I diversi punti di cucitura

Sia all’inizio che alla fine di una cucitura occorre fissare il filo. In che modo? Con il punto indietro. Si tratta della possibilità di tornare più volte sullo stesso punto semplicemente abbassando una leva che, in genere, è posizionata sul montate della macchina.

Il punto indietro è un passaggio che non va assolutamente dimenticato per evitare che la cucitura ceda e si sfili, annullando l’intero lavoro.

Quando si comincia a cucire, ci si può esercitare su dei pezzi di stoffa inutilizzati per poi passare ad eseguire degli orli con la tecnica del punto nascosto. Si tratta di una procedura che prevede il cambio di piedino. Infatti per poter effettuare il punto nascosto è necessario sostituire il piedino per bordo stretto con quello per orlo invisibile.

Il secondo infatti, pur avendo caratteristiche estetiche simili al primo, è indicato per fare gli orli invisibili che generalmente vengono eseguiti a mano. Grazie a questo strumento, possono essere fatti nel giro di pochi minuti anche a macchina.

Uno degli errori da non commettere quando ci si cimenta nell’arte del cucito riguarda il modo di tagliare la stoffa che deve necessariamente seguire il dritto filo, ovvero la trama del tessuto. Per riconoscere il filo dritto del tessuto, è necessario individuare il filo orizzontale che si estende in parallelo rispetto alle cimose, cioè i bordi laterali del tessuto.

Un altro errore da evitare – quando si cuce – è quello di dimenticare che ogni tessuto è caratterizzato da una pare dritta e una rovescia.

Come si mette il filo nell’ago della macchina da cucire

Per inserire il filo nella cruna dell’ago della macchina da cucire occorre prendere la spolina vuota, una piccola bobina di plastica trasparente, che si trova sotto l’ago. A questo punto, è possibile inserire il rocchetto in cima alla macchina, facendo uscire il filo in senso antiorario e avvolgendolo attorno al disco di tensione e poi nella spolina.

Azionato il pedale, il filo passerà dal rocchetto alla spolina che, una volta piena, potrà essere riposizionata nel suo alloggio. A questo punto, il filo proveniente dal rocchetto, passando per il passafilo, la leva tendi filo e il regolatore di tensione potrà essere infilato nella cruna dell’ago.

Per estrarre il filo della bobina sottostante è necessario girare la ruota posizionata sulla parte destra della macchina da cucire; completata quest’operazione, l’attrezzo è pronto e può essere usato per imparare a cucire a macchina.

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore