kit barman cosmopolitan cocktail

Come fare un cosmopolitan cocktail perfetto

Il cosmopolitan cocktail è uno dei drink più cool e vintage che ancora oggi è un vero “must” dei bar e degli aperitivi. A dare lustro a questo cocktail a base di vodka ci pensò Madonna, che nel 1996 fu fotografata al Rainbow Room di New York con un cosmopolitan in mano. Da allora il drink divenne immortale e la sua fama è stata ulteriormente amplificata grazie a “Sex and the city“, la famosa serie tv dove le 35enni newyorkesi fanno incetta di cosmopolitan cocktail. È considerato un “anytime cocktail” poiché può essere bevuto prima o dopo la cena, oppure per accompagnare pasti veloci nel corso degli aperitivi.

Cosmopolitan drink: la storia

La storia del cosmopolitan cocktail è piuttosto variegata, tant’è che le sue radici affonderebbero addirittura nel 1926, quando il barista scozzese Harry MacElhone creò un drink a base di vodka, whisky, punch svedese e vermouth. Nel 1934 comparve una versione molto simile a quella attuale con il gin al posta della vodka, il triple sec, il limone e lo sciroppo di lampone. Si susseguono molte storie a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 che raccontano di preparazioni molto simili all’attuale cosmopolitan cocktail. Sembra che negli anni ’70 un certo Neal Murrat, barista dello steak house “Cork & Cleaver” di Minneapolis, modificò un kamikaze rendendolo simile al cosmopolitan e quando lo assaggiò l’esclamazione fu “How cosmopolitan!”.

La storia indica come inventrice ufficiale del cocktail cosmopolitan Cheryl Cook, barista del ristorante “The Strand” di South Beach nel 1985. Il Martini servito nella classica coppetta stava tornando prepotentemente di moda: alle donne tuttavia piaceva molto la coppetta ma poco il Martini, per via del suo retrogusto forte ed amarognolo. La Cook pensò quindi di creare un cocktail servito nella elegante coppetta ma con un gusto più “delicato”. Decise quindi di “inventare” un cocktail forte mescolando l’Absolut Citron, una dose di triple sec, una goccia di Rose’s Lime ed un tocco di cranberry per dare quella caratteristica tonalità rosa. Nel giro di un’ora tutti gli avventori del bar avevano un cosmopolitan cocktail al tavolo e da allora iniziò la sua leggenda.

cocktail cosmopolitan perfetto

Cosmopolitan cocktail ricetta: come prepararlo?

Prima di conoscere la ricetta cosmopolitan bisogna dotarsi dell’apposita attrezzatura barman. Il kit da barman di base dovrebbe comprendere: uno shaker, un misurino, un colino, un paio di pinze, un cucchiaio per miscelare, un pestello, un bar spoon a spirale e beccucci versatori. Il tuo kit barman è pronto? Allora possiamo scoprire come preparare un cosmopolitan drink.

Cosmopolitan cocktail ricetta: ingredienti

– 80 ml di vodka

– 30 ml di succo di lime

– 30 ml di cointreau

– 60 ml di succo di mirtillo rosso

– una fetta di lime

Gli ingredienti per il cosmopolitan ricetta sono piuttosto facili da reperire ed ora passiamo alle varie fasi di preparazione. Innanzitutto versa in uno shaker i cubetti di ghiaccio e successivamente aggiungi cointreau, vodka, succo di lime e succo di mirtilli rossi. Chiudi lo shaker con il boccale e agita per bene, oppure “shakera” se vogliamo usare un linguaggio ed un tono da barman professionale!

A questo punto separa i due pezzi dello shaker e applica lo strainer (il colino per separare il ghiaccio dal cocktail) e versa il contenuto in un bicchiere fino a riempire una doppia coppa di Martini. Dopo aver lavato ed asciugato il lime taglia delle fette sottili praticando una piccola incisione, così da poterle applicare sulla coppetta come guarnizione. Il tuo cosmopolitan cocktail è pronto per essere gustato!

Le varianti del cosmopolitan

Il cosmopolitan è uno dei cocktails forti più gettonati nei bar e nei ristoranti, ma esistono diverse versioni che a seconda dei casi possono essere ancora più robuste o al contrario più leggere. Il cosmopolitan bianco è simile alla versione originale, ma al posto del mirtillo rosso prevede il mirtillo bianco. Il cosmopolitan 1934, nato per rendere omaggio al suo “antenato”, sostituisce il gin alla vodka al limone, lo sciroppo di lampone al succo di mirtillo rosso e il limone al lime. Un’altra variante molto suggestiva è il Purple Rain, che utilizza il blu curaçao al posto del triple sec. Esistono tante altre varianti, ti consiglio di sperimentarle tutte e farle provare ai tuoi amici per mettere alla prova le tue qualità da barman!

Per favore ruotare il dispositivo per una esperienza migliore